Luton Shelton morto di SLA a 35 anni: lutto nel mondo del calcio

Il mondo del calcio dice addio a Luton Shelton, ex attaccante della nazionale della Giamaica scomparso ad appena 35 anni. Era malato di SLA.

Luton Shelton
Giamaica Luton Shelton (Getty Images)

Il mondo del calcio è in lutto. All’età di appena 35 anni è morto Luton Shelton, attaccante giamaicano con un passato in Premier League. Il calciatore lottava da tempo contro la SLA (Sclerosi Laterale Amiotrofica, conosciuta anche come malattia di Lou Gehrig), una malattia neurodegenerativa progressiva dell’età adulta. La sua carriera da giocatore era terminata nel 2018, quando ha vestito per l’ultima volta nella sua Giamaica la maglia della società di Kingston Harbour View Football Club. La malattia gli fu diagnosticata l’anno successivo.

Pochi goal in Inghilterra, quando giocava allo Sheffield United. La squadra inglese, impegnata questo pomeriggio nel quarto turno di FA Cup, lo ha ricordato nel prepartita proiettando la sua immagina sui maxi schermi.

LEGGI ANCHE –> Serie A, rischio rinvio per un match di oggi: le ultime

Luton Shelton, muore il re dei bomber giamaicani

Luton Shelton
RIP Luton Shelton (Getty Images)

Oltre settanta presenze in nazionale tra il 2004 ed il 2013, record di goal con la Giamaica. Il miglior bomber della nazionale caraibica è scomparso, ma il calcio non lo dimenticherà. Il Valerenga di Oslo, club norvegese in cui ha militato, lo ha ricordato con un significativo messaggio: “Ci è giunta la triste notizia della prematura scomparsa di Luton Shelton. Aveva la SLA e aveva solo 35 anni. I nostri pensieri vanno alla sua famiglia e ai suoi amici. Riposa in pace Luton, a Valerenga non sarai mai dimenticato”.

LEGGI ANCHE –> Alex Apolinário morto per infarto: lutto nel mondo del calcio portoghese

Un’immagine in bianco e nero da parte dello Sheffield per ricordare il suo giocatori, appena ricevuta la tragica notizia qualche ora fa. Che riposi in pace, scrive il club del South Yorkshire.