Coronavirus, il bollettino di oggi 21 gennaio

Coronavirus Italia, il bollettino di oggi 21 gennaio: contagi, positivi, guariti e morti a livello nazionale nelle ultime 24 ore.

bollettino coronavirus oggi
Bollettino coronavirus: la situazione Covid in Italia.

Novità sul fronte vaccini anti Covid. L’Italia subirà una riduzione del 30% delle dosi nelle prossime consegne, a partire da quella di lunedì. L’azienda farmaceutica, però, ha garantito che questi ritardi saranno presto recuperati con un incremento della produzione. Un portavoce della Commissione Europea ha informato gli Stati membri dell’Unione che i ritardi di questa settimana saranno assorbiti entro metà febbraio. Dalla prossima settimana le consegne torneranno al 100% delle dosi previste settimanalmente.

Disagi in varie Regioni d’Italia: in Toscana la somministrazione delle prime dosi è stata sospesa a tempo indefinito. Le dosi disponibili non bastano più ed al momento la priorità è garantire la seconda dose di richiamo a coloro che si sono vaccinati finora. Lunedì 25 gennaio arriveranno nuove scorte Pfizer. Intanto si procede con le prime dosi Moderna al personale dei servizi di emergenza-urgenza e ai volontari impegnati nei soccorsi.

LEGGI ANCHE –> Vaccini in Campania, dosi dimezzate: la protesta di De Luca

Coronavirus Italia, il bollettino di oggi

bollettino coronavirus 21 gennaio
Bollettino coronavirus 21 gennaio

Il bollettino di oggi: 14.078 contagiati, 521 morti, 20.519 guariti. 267.567 tamponi effettuati nelle ultime ventiquattro ore, il tasso di positività cresce al 5,3% (+0,4%).

La situazione negli ospedali: -43 terapie intensive | -424 ricoveri.

LEGGI ANCHE –> Maturità 2021, maxi orale e ammissione non garantita

Tutto sui vaccini anti Covid

bollettino coronavirus oggi
FAQ vaccino Covid (Foto: Istituto Superiore d Sanità)

L’Istituto Superiore di Sanità ha risposto alle domande più frequenti sui vaccini contro il Covid-19. A rispondere ed informare sono i ricercatori dell’ISS. “Chi verrà vaccinato? Quando potrò farlo? Per la prima volta verranno usati dei vaccini ‘a Rna’. Che significa? I vaccini sono efficaci? Che prove ci sono della loro sicurezza, visto che sono stati approvati così velocemente?” Tutte le risposte di seguito, nella grafica dell’Istituto Superiore di Sanità.

LEGGI ANCHE –> Due 14enni scappano di casa: “Basta lockdown, voglio vivere”