Vaccini in Campania, somministrate per la seconda volta oltre il 100% delle dosi

Grazie alla capacità di medici ed operatori, i vaccini somministrati in Campania hanno superato nuovamente la soglia del 100%

vaccini campania

La Campania, per la seconda volta, è riuscita a somministrare oltre il 100% di dosi di vaccino anti-Covid a disposizione. Per la precisione, si è arrivati al 100,9% grazie alla bravura di medici ed operatori che sono riusciti ad estrarre anche la dose extra, cioè una sesta, da ogni fiala. In Italia, attualmente, sono 1.118.594 le persone, 701.067 donne e 417.527 uomini, che hanno ricevuto la prima dose ed oggi partono le somministrazioni delle seconde.

LEGGI ANCHE—> Vaccino Pfizer, Speranza: “Chiediamo il rispetto dei patti”

Vaccini anti-Covid, la situazione in Italia

vaccini campania

Dopo la Campania, unica a raggiungere e superare il 100% delle somministrazioni di vaccino, c’è il Veneto con una percentuale dell’87,6. A chiudere il podio l’Emilia-Romagna con l‘86,6%. In fondo alla classifica ci sono Basilicata e Calabria, rispettivamente con il 55,9% ed il 47,3%. Nel complesso, in Italia sono state somministrate il 79,4% di dosi a fronte di 1.408.875 a disposizione.

LEGGI ANCHE—> Berlusconi: “Spettacolo deludente della sinistra, noi siamo compatti”

Le quantità, lo ricordiamo, sono calcolate 5 dosi per fiala. Il raggiungimento di valori percentuali al di sopra del 100, tengono in considerazione l’utilizzo della sesta dose. Intanto, la Pfizer ha comunicato che da domani taglierà del 29% la consegna dei vaccini in Italia. Stessa comunicazione è arrivata a tutti i paesi dell’Ue. Il commissario Arcuri ha chiesto all’azienda “di rivedere i propri intenti e auspica di non essere costretto a dover tutelare in altro modo il diritto alla salute dei cittadini italiani”.