Covid, interrotta in Campania la campagna vaccinale: finite le dosi

Si interrompe in Campania la campagna di vaccinazioni contro il Covid. Finite le dosi, la Regione dovrà aspettare martedì la nuova fornitura.

Covid Campania
Finite le dosi di vaccino nella regione campana(Getty Images)

Durante questa giornata di domenica 10 gennaio, si interrompe in Italia la campagna di vaccini contro il Covid-19. Infatti la regione ha terminato le dosi, dopo la grandissima velocità con cui è stata portata avanti la campagna di vaccinazione, presso i grandi stand costruiti alla Mostra d’Oltremare. Un risultato lodato anche dal governatore Vincenzo De Luca, che ha affermato che al momento la Campania è prima in Italia, con il 90% di vaccini somministrati.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Recovery Fund, Gualtieri invita alla calma: “Il piano è più robusto”

Anche secondo i dati del Governo, la Regione è al primo posto per dosi somministrate con l’89,5% di inoculaizoni, pari a ben 60.001 dosi somministrate. Ovviamente resta stoccata al freddo una parte dei vaccini, che servirà tra un mese per i richiami, fondamentali per garantire l’immunità. Infatti il farmaco prodotto da Biontech-Pfizer ha bisogno di una seconda inieizione dopo 21 giorni. Andiamo quindi a vedere la nota della Regione sull’andamento dei vaccini.

Covid, la Campania invia una lettera al Commissario Arcuri: si cerca l’invio immediato di nuove dosi

Covid Campania
La lettera della Regione al commissario Arcuri (Getty Images)

Ma la Campania, dopo l’ottimo lavoro fatto per le vaccinazioni, manda subito una lettera al commissario Domenico Arcuri. La richiesta è chiara e precisa, la Regione vorrebbe ottenere maggiori dosi del vaccino per proseguire quanto prima la campagna di vaccinazioni. Nella nota la Regione ricorda che il nuovo quantitativo dovrebbe arrivare martedì, quando proseguiranno le inoculazioni. Ma non solo, infatti, la regione sta cercando altro personale per procedere più velocemente alle vaccinazioni.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Covid, l’allarmismo di Crisanti: “Lockdown subito o saltano le vaccinazioni”

La lettera si conclude con un ringraziamento di De Luca che afferma: “Voglio ringraziare tutte le nostre strutture sanitarie per i risultati straordinari conseguiti pure in carenza di personale. La campagna vaccinale sarà nei prossimi mesi la nostra priorità, per portare la Campania fuori dall’epidemia e verso una vita normale“. Una colpo forte per la Regione, che dimostra anche come la gente voglia uscire prima da questa crisi ed inoltre comunicando che anche durante la grande campagna alla Mostra d’Oltremare sono stati individuati 400 imbucati.