Milik, nuovo tentativo della Juventus: doppia strategia di mercato

Calciomercato Juventus Napoli, Arek Milik è l’attaccante preferito dal club bianconero per rinforzare l’attacco. Doppia strategia di mercato.

calciomercato Juventus
Arek Milik (Getty Images)

La Juventus vince contro il Milan capolista grazie ai goal dei suoi centrocampisti Chiesa e Mckennie. In avanti, però, c’è carenza di attaccanti: Cristiano Ronaldo, Paulo Dybala e Alvaro Morata. Il club bianconero cerca un quarto calciatore per il reparto offensivo di Andrea Pirlo. Il primo nome sulla lista è Arek Milik, che resta il favorito per vestire la maglia della Vecchia Signora. In estate la dirigenza juventina aveva trovato l’accordo con il giocatore, ma le richieste del Napoli erano state considerate eccessive. De Laurentiis era fermo sulla valutazione di 40 milioni di euro, ma a giugno il polacco sarà libero a costo zero. Già da questo gennaio l’attaccante, attualmente fuori rosa in azzurro, può accordarsi da svincolato con un altro club per la prossima stagione.

LEGGI ANCHE –> UFFICIALE – Serie A, salta un’altra panchina: esonerato!

Calciomercato Juventus, la strategia per Milik

Calciomercato Juventus
Milik esulta dopo un goal con la maglia del Napoli (Getty Images)

L’edizione odierna di Tuttosport spiega la strategia della Juventus. La dirigenza torinese vorrebbe accelerare subito per portarlo in bianconero già a gennaio, evitando così il rischio asta in estate. A costo zero, infatti, altri club potrebbero farsi avanti. C’è comunque da dire che appare difficile un trasferimento nel mercato di riparazione, Andrea Agnelli non vuole pagare 15 milioni di euro per un calciatore che sarà libero tra sei mesi. Nel caso dovesse slittare tutto a giugno, la Juventus si porterà avanti cercando subito l’accordo con Milik. Le concorrenti sono sia in Italia (Inter) che all’estero (Atletico Madrid e Marsiglia). A Torino si studia la doppia strategia: a gennaio un colpo last minute quando il Napoli sarà messo alle strette e rischierà di non incassare nulla dalla sua cessione oppure tutto rimandato in estate. In azzurro arrivò per sostituire Gonzalo Higuain, trasferitosi proprio alla Juventus, e costò 40 milioni di euro. Una pesante minusvalenza rispetto alla spesa del 2016 per assicurarselo dall’Ajax.

LEGGI ANCHE –> Napoli-Spezia, la rabbia di Gattuso dopo la sconfitta!