Scuola, in Campania pronti 350mila test antigenici: il comunicato

La Regione Campania, con una nota ufficiale, ha reso noto che per il rientro a scuola sono pronti 350mila test antigenici.

Scuola Campania
La nota della Regione Campania sulla scuola (Regione Campania)

La Regione Campania, in queste ore, ha fatto sapere che alla fine di questa settimana arriveranno 350mila test antigenici. L’Unità di Crisi, infatti, ha stabilito di comune accordo con la Regione di temporeggiare per il rientro in classe degli studenti di elementari, medie e superiori. Stando a quanto si apprende, dal giorno 11 gennaio torneranno tra i banchi i bambini fino alla seconda elementare, così come era prima delle feste natalizie.

Per le altre classi, invece, bisognerà aspettare. Una prima verifica dell’andamento della curva epidemiologica si effettuerà la settimana successiva, il 18 gennaio. Dopo quella data potrebbero tornare in classe i ragazzi fino alla terza media. Per le superiori, invece, si attenderà una seconda settimana. I dati, infatti, saranno ispezionati il 25 gennaio. Da quel giorno in poi, quindi, si potrebbe procedere con un rientro graduale.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Burioni si vaccina contro il Covid, l’annuncio: “E’ stato emozionante”

Campania, pronti oltre 300mila test per il rientro a scuola: la situazione

Coronavirus Campania scuola
Il Comunicato Stampa della Regione Campania (Regione Campania)

Sulla pagine Facebook del presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, è apparsa una nota con la quale si specifica l’arrivo dei test. A fine settimana, quindi, saranno a disposizione per la verifica sul personale docente. Si punta, quindi, ad organizzare in tempi rapidi uno screening per permettere il rientro in classe, in sicurezza, degli studenti e dei professori.

LEGGI ANCHE >>> Coronavirus Campania, il bollettino del 7 gennaio: 1.052 nuovi casi

“La Regione Campania ha chiesto e ottenuto l’invio di 350.000 test antigenici, che arriveranno alla fine di questa settimana”, ha scritto il presidente De Luca.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Vincenzo De Luca (@vincenzodeluca)