Juventus, non ci sono altri positivi: squadra partita per Milano

Juventus, scongiurato il rischio divieto di trasferta: dal terzo giro di tamponi sono risultati tutti negativi

Juventus
Getty Images

Stop alle polemiche e soprattutto al timore di rinvio della gara. La Juventus non ha altri positivi ed è così partita per Milano dove stasera affronterà i rossoneri. Nelle ultime ore non era stato escluso che, ironia della sorte, potesse succedere quanto accaduto al Napoli ad ottobre con gli azzurri di Gattuso che fermati dalla Asl napoletana, furono impossibilitati a partite per Torino.

Lunedì era emersa la positività di Alex Sandro, ieri quella di Cuadrato: era così subito scattato l’allarme che aveva fatto paventare un intervento della Asl competente per bloccare la partenza della squadra qualora fossero state riscontrati altri calciatori positivi.

Meno di un’ora fa l’account ufficiale della Juve ha twittato la grafica con i convocati del big match di stasera e secondo fonti di stampa i ragazzi del tecnico Pirlo e il resto dello staff sono saliti sul pullman in direzione del capoluogo lombardo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Napoli, addio a Milik a gennaio: resta in Serie A

Juventus, Pirlo deve ridisegnare la squadra

Ieri l’Asl di Torino aveva spiegato bene qual era la situazione. Sarebbe intervenuta in caso di altri contagi ricordando però che una squadra di calcio professionista è controllata e isolata.

La “fortuna” della Juventus – se così si può dire dal momento che comunque ci sono due positivi – è che Alex Sandro e Cuadrato (asintomatico) non si sono contagiati a vicenda ma in diversi ambienti. Questa condizione ha consentito di non far scoppiare un focolaio nella squadra.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Rinnovo Gattuso, c’è l’accordo ma il mister chiede un nuovo incontro: il motivo

Superate le ansie delle ultime ora, Pirlo ora dovrà provvedere a risolvere i problemi di formazione con l’assenza dei due esterni e di Morata, indisponibile per infortunio e non per Covid. Dopo anni va di nuovo in scena a San Siro Milan-Juventus con i padroni di casa che scendono in campo davanti alla vecchia signora da primi in classifica, con ben dieci punti di vantaggio sui bianconeri.