Napoli, Llorente può tornare alla Juventus: la situazione

Calciomercato Napoli, Llorente in uscita: ritorno alla Juventus o nuova avventura in Serie A? Tutte le ipotesi.

calciomercato Juventus
Fernando Llorente (Getty Images)

Fernando Llorente non è certamente un titolare a Napoli, dove fin dall’arrivo (quando in panchina sedeva ancora Carlo Ancelotti) ha accettato il ruolo di riserva di lusso. La sua esperienza in campo europeo e le sua caratteristiche da punta “classica” farebbero comodo a tante squadre in Serie A, adesso che sembra del tutto fuori dai piani tecnici di Gennaro Gattuso. In questo momento, con gli infortuni di Mertens e Osimhen e l’esclusione di Milik dalla rosa, l’allenatore ha puntato anche su di lui. Contro il Torino nell’ultima gara di campionato lo ha provato negli ultimi venti minuti per l’arrembaggio finale (quando il Napoli era sotto 0-1 con il Torino). Un addio congelato, ma solo in via temporanea. Lo spagnolo non giocava da undici mesi e anche in quel precedente giocò soltanto un minuto, scendendo in campo al novantesimo.

LEGGI ANCHE –> Osimhen torna a Napoli: le ultime sull’infortunio

Calciomercato, Llorente tra il Napoli e la Juventus

Calciomercato Juventus
Llorente (Getty Images)

La Sampdoria al momento sembra l’ipotesi più concreta per il futuro dell’attaccante, ma resta un’idea anche per la Fiorentina. Non c’è dubbio, però, che la Juventus sarebbe la sua destinazione preferita. Il club bianconero cerca un vice Morata e Llorente si rivelerebbe la perfetta soluzione a basso costo (a differenza di Arek Milik, che costa 18 milioni di euro). Il Napoli non si siederà al tavolo delle trattative prima del 20 gennaio, data della sfida di Supercoppa italiana proprio contro la Juventus.

LEGGI ANCHE –> Quando si gioca Juve-Napoli: c’è la data per il recupero, campo invertito

Mentre gli indizi avvicinano Llorente al ritorno in bianconero, l’edizione odierna del Corriere di Torino esprime qualche dubbio sulla possibilità che l’affare vada in porto. L’ex Bilbao alla Juventus ha vinto due scudetti, una Coppa Italia e due Supercoppe. Ex compagno di squadra dell’attuale allenatore Andrea Pirlo e di Alvaro Morata, il rapporto con i senatori dello spogliatoio bianconero è rimasto ottimo. Ma il Napoli lo libererà a zero? Questa è la domanda che si pone il quotidiano torinese. De Laurentiis dovrebbe accettare di fare un grosso regalo ai rivali di sempre nel reparto dove sono più in difficoltà (almeno numericamente).