Milano, accoltella la compagna alla gola: condizioni gravi

Milano, grave episodio in provincia: un 29enne ha ferito gravemente la compagna scappando con il loro bambino di 18 mesi

milano
(Getty Images)

Ancora un gravissimo episodio di violenza contro la propria compagna. Questa volta il racconto del grave fatto arriva dalla provincia di Milano, da Vaprio d’Adda. Erano circa le 8 di questa mattina quando un ragazzo di 29 anni ha colpito alla gola con un coltello da cucina la sua compagna, una ragazza di 24 anni.

Il grave episodio è accaduto al culmine di una lite. Era presente anche il loro figlio, il piccolo di 18 mesi. Dopo il colpo alla donna l’uomo ha preso il bambino ed è fuggito, lasciando la donna riversa in gravi condizioni in una pozza di sangue nella casa di via Baraggia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Percepivano Reddito di Cittadinanza ma avevano 177mila euro in contanti

Milano, accoltella la compagna e fugge: subito preso dai carabinieri

La donna è stata subito soccorsa. Non si sa bene ancora chi abbia allertato il 118 e i carabinieri. Mentre i sanitari hanno trasportato la donna in codice rosso all’ospedale di Melzo, i militari si sono messi subito sulle trecce dell’uomo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Italia zona arancione: cosa si può fare da oggi

La fuga del 29enne è durata poco. I carabinieri sono riusciti a rintracciarlo e ad arrestarlo. Il bambino sta bene. Sono invece preoccupanti e condizioni della donna. Al momento del trasporto in ospedale era in fin di vita. Indagano i carabinieri per chiarire cosa abbia scatenato tanta violenza e se quello di oggi sia stato il primo episodio.