Coronavirus Inghilterra, il ministro della Salute: “Trovata una seconda variante, bisogna agire in fretta”

Il ministro della Salute in Inghilterra, Matt Hancock, ha rilasciato alcune dichiarazioni sulla variante del Coronavirus.

Coronavirus Inghilterra
Matt Hancock, ministro della Salute in Inghilterra (Getty Images)

Il ministro della Salute inglese, Matt Hancock, ha rilasciato alcune importanti dichiarazioni in conferenza stampa. Preoccupa molto la rapidità di diffusione della nuova variante che pare circoli già dal mese di novembre. Durante il discorso ha annunciato anche “restrizioni immediate” riguardanti i viaggi da e per il Sudafrica.

Stando a quanto si apprende, infatti, si tratta di una misura preventiva per un ulteriore nuovo ceppo di Coronavirus che è stato isolato nelle ultime ore. Dalle ultime informazioni pare che la variante arrivi proprio dal paese africano e, per questo motivo, l’Inghilterra è corsa ai ripari sospendendo i voli.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus Campania, il bollettino del 23 dicembre: 1.067 nuovi casi

Coronavirus, trovata una nuova variante in Inghilterra: la situazione

Coronavirus inghilterra
Boris Johnson, Primo Ministro della Gran Bretagna (Getty Images)

“Questo virus è ancora più trasmissibile e sembra aver mutato ulteriormente rispetto al nuovo virus”, ha riferito il ministro della Salute britannico. Nel corso della conferenza stampa tenuta a Downing Street ha annunciato che a causa di questa nuova variante proveniente dal Sudafrica si attuano “restrizioni immediate”.

LEGGI ANCHE >>> Vaccino Covid, quando andrà via la mascherina: le parole di Bassetti

Le restrizioni che il paese britannico metterà in atto riguardano la quarantena a cui si dovrà sottoporre chiunque sia stato nel Paese nelle ultime due settimane. “Siamo incredibilmente grati al governo sudafricano per la loro trasparenza”, ha aggiunto Hancock.