Mes, Renzi alza la voce: “Se Conte va sotto deve dimettersi”

Non arretra di un millimetro Matteo Renzi sul Mes. Il leader di Italia Viva provoca Conte e lo invita a dimettersi in caso di voto negativo.

Mes Renzi
La provocazione del leader di Italia Viva (Getty Images)

Torna a ruggire Matteo Renzi durante la sua ultima intervista, con il leader di Italia Viva che è tornata sul Mes. Infatti il senatore sembrerebbe essere contro il fondo salva-stati ed in merito annuncia: “Se andremo sotto in Aula, Conte dovrà dimettersi“. Ma non solo, infatti se dovessero prevalere i “No“, per il leader di Italia Viva è un vero e proprio fallimento per l’intermo Movimento 5 Stelle. Infatti nel caso di un voto negativo, l’intera crisi ricadrebbe proprio sulle spalle dei pentastellati.

Matteo Renzi è stato molto chiaro, infatti ribadisce che questo Governo è stato creato da chi era contro gli anti-Europeisti e nel caso di un voto che vede prevalere il No, al Premier non resterebbe che dimettersi visto che non è riuscito nel suo intento. Per il senatore così si chiuderebbe un ciclo, con i 5 Stelle accusati di non essere in grado di silurare Giuseppe Cotne. Andiamo quindi a vedere le parole del leader di Italia Viva sul rimpasto.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Conte: “Covid rischia di lasciare una frattura sociale profonda”

Mes, Renzi torna sul rimpasto: l’invito a Conte di rilanciare sulla politica

Mes Renzi
L’invito del senatore al Presidente del Consiglio (Getty Images)

Ma Matteo Renzi non si è lasciato solamente alle provocazione, infatti il politico fiorentino ha suggerito delle accortenze al premier Conte. Infatti stando alle parole del leader di Italia Viva il Presidente del Consiglio non dovrebbe avere paura di puntare su una politica forte, ed a tal proposito avrebbe indicato il leader del Pd come come possibile aiutante del Governo.

Inoltre per Renzi il rimpasto è un tema chiuso, concordando con il Governo di essere in possesso di due ministre che vanno benissimo. Però per il senatore questa squadra non sarà in grado di durare fino al 2023, ma ha comunque affermato di essere felice in caso di smentita. Un punto di svolta per l’Italia potrebbe arrivare dopo l’approvazione della legge di bilancio. Infatti una volta lasciato alle spalle questo 2020, il Governo dovrà decidere cosa fare da grande.

L’ex premier ha infatti confermato che finita questa emergenza, Italia Viva non resterà a fare la bella statuina e verificherà se ci saranno le condizioni per andare avanti. Inoltre oggi Renzi incontrerà D’Alema per discutere del futuro della sinistra. E su una possibile collaborazione, il senatore conclude affermando: “Non credo proprio. Molte cose ci dividono oggi più di ieri. Ma è sempre bello frequentare luoghi dove si può discutere di politica senza inseguire l’ultimo sondaggio o l’ultima polemica“.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Il Dpcm è in vigore: cosa si potrà fare e cosa sarà proibito

L.P.

Per altre notizie di Politica, CLICCA QUI !