Juventus-Napoli, ricorso al Collegio di Garanzia dello Sport

Juventus-Napoli, ricorso al Collegio di Garanzia dello Sport: il club azzurro ha chiesto di annullare la decisione del giudice sportivo.

Juventus Napoli ricorso
Ronaldo e Koulibaly (Getty Images)

Il Napoli non si presenta a Torino, la Juventus vince a tavolino. La storia di quella partita tra divieti dell’ASL, mancate partenze, decisioni del Giudice Sportivo e primi ricorsi è ormai nota. Il club di De Laurentiis non ha solo perso quella gara, mai giocata per l’impossibilità di partire alla volta del capoluogo piemontese, ma ha ricevuto anche un punto di penalizzazione. La Corte Sportiva d’Appello ha respinto il primo ricorso, riconfermando il 3-0 a tavolino e la penalità in classifica. Il Napoli ha promesso battaglia a tutti i gradi di giudizio. Il protocollo della Federazione contempla anche l’impossibilità di giocare a causa di forza maggiore, com’è appunto l’autorità sanitaria. Il blocco dell’ASL, però, non è stato finora considerato legittimo.

LEGGI ANCHE –> Supercoppa Italiana, Juventus-Napoli: decisa data e stadio

Juventus-Napoli, ricorso al Collegio di Garanzia

Juventus Napoli ricorso
Cristiano Ronaldo e Fabiàn Ruiz (Getty Images)

La presentazione del ricorso da parte della società partenopea è stata comunicata dallo stesso Collegio di Garanzia dello Sport. Di seguito la nota ufficiale: “Il Collegio di Garanzia dello Sport ha ricevuto un ricorso presentato dalla S.S.C. Napoli S.p.A. contro la Federazione Italiana Giuoco Calcio, la Juventus F.C. S.p.A., La Lega Nazionale Professionisti Serie A, nonché, ove occorra, la Corte Sportiva d’Appello presso la FIGC e il Giudice Sportivo presso la Lega Nazionale Professionisti di Serie A”.

La richiesta è che il match si possa giocare e sia restituito il punto in classifica guadagnato sul campo. Successivamente si legge: “Il ricorso riguarda l’annullamento della decisione della Corte Sportiva d’Appello Nazionale della FIGC, adottata con C.U. n. 14 del 10 novembre 2020, confermativa della decisione del Giudice Sportivo Nazionale presso la Lega Nazionale Professionisti di Serie A, adottata con C.U. n. 65 del 14 ottobre 2020 (anche essa oggetto della presente impugnazione), con cui è stata irrogata, a carico della società ricorrente, la sanzione della perdita della gara Juventus-Napoli (che si sarebbe dovuta disputare in data 4 ottobre 2020) e della penalizzazione di un punto in classifica”.

LEGGI ANCHE –> Osimhen verso il recupero, ma niente Crotone: cosa succede