Germania: il lockdown leggero esteso fino al 10 gennaio

Germania, lockdown entrato in vigore il 2 novembre viene allungato ancora: obiettivo 50 contagiati ogni 100mila abitanti

Germania lockdown
Berlino (Getty Images)

Era stato introdotto il 2 novembre, poi esteso fino al ridosso di Natale, ma non basta. In Germania non sarà abolito se non dopo le festività natalizie il lockdown, fino al 10 gennaio, ma non ci saranno maggiori restrizioni.

Quello in vigore è infatti un lockdown leggero, equivale a una sorta di zona gialla-arancione in Italia. Bar e ristoranti sono chiusi mentre le scuole sono sempre rimaste aperte e così si continuerà. Il governo con i sedici Land ha deciso di prolungare il periodo di chiusure parziali ma di non adottare misure più dure.

La situazione però non è uguale su tutto il territorio nazionale. In alcuni Comuni, dove i dati di contagio sono stati altissimi, le misure sono molto più dure. In generale, però, i cittadini non hanno l’obbligo di restare a casa ma c’è comunque il divieto di assembramento.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Francia, è morto l’ex presidente Giscard D’Estaing

Germania, 487 decessi nelle ultime 24 ore

Da settimane l’obiettivo dichiarato dalla autorità politiche e sanitarie è sempre quello di ridurre i contagi a 50 ogni 100mila abitanti. Al momento questo traguardo è lontanissimo visto che si registrano ancora circa 135 nuovi casi ogni 100mila abitanti.

Mentre si svolgeva il vertice in videoconferenza tra la cancelliera Angela Merkel e i presidenti dei Land, il Robert Koch Institute, il massimo organo epidemiologico del paese, ha registrato un nuovo record con 487 nuovi decessi nelle ultime 24 ore.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus USA, numero di morti record da aprile!

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus, Locatelli: “Vi spiego le tempistiche per il vaccino”