Putin apre: “La Russia fornirà vaccino ai Paesi che ne avranno bisogno”

Putin apre: “La Russia fornirà dosi del vaccino Sputnik V a tutti i Paesi che ne avranno bisogno”. Cosa è successo al vertice del G20 di oggi.

Putin vaccino
Putin (Getty Images)

Il primo vaccino anti-Covid ad essere annunciato è stato lo Sputnik V, farmaco sperimentale sviluppato dagli scienziati russi negli ultimi mesi. Il presidente russo Vladimir Putin nel corso di un vertice del G20 svoltosi in teleconferenza. L’agenzia di stampa ufficiale russa Tass riporta alcune dichiarazioni del capo di stato, il quale si è detto pronto e disponibile a fornire dosi del vaccino ai Paesi che ne avranno bisogno.

LEGGI ANCHE –> Coronavirus, vaccino russo prenotato da 10 paesi: ordinate 200 milioni di dosi

Putin apre alla distribuzione del vaccino russo

putin vaccino
Getty Images

Putin ha dichiarato: “Questo vertice ha come obiettivo rendere accessibili a tutti vaccini efficaci e sicuri. La Russia sostiene a pieno questa decisione chiave del G20. I prodotti per l’immunizzazione al virus devono essere beni pubblici comuni”.

Sputnik V potrà essere fornito anche a cittadini di altre nazioni, non solo russi. Putin, infatti, ha annunciato: “La Russia è pronta e disponibile a fornire il vaccino sviluppato dai nostri scienziati ai Paesi che ne avranno bisogno”.

LEGGI ANCHE –> Russia, uomo si dà fuoco in strada: “Buon compleanno Putin”

L’annuncio della Commissione Europea

Da Bruxelles la Commissione Europea scrive su Twitter: “Un vaccino sicuro ed efficace è il nostro modo migliore per sconfiggere il virus. Finora abbiamo assicurato almeno 1,2 miliardi di dosi di vaccini promettenti per gli europei e il mondo”.

Le dosi del vaccino – spiegano – “verranno dispiegati rapidamente una volta che l’autorizzazione confermerà i risultati positivi”. La presidente Ursula von der Leyen ha aggiunto: “I vaccini aiuteranno il mondo a superare la pandemia. Al summit del G20 ho chiesto di investire 4,5 miliardi di dollari entro la fine del 2020”.