Covid Italia, l’Iss annuncia: indice Rt scende a 1.18

Ottima notizia per l’emergenza Covid in Italia. Infatti secondo le dichiarazioni dell’Istituto Superiore della Sanità, l’Rt è sceso a 1.18.

Covid Italia
Migliora lentamente l’emergenza sanitaria in Italia (Getty Images)

Le misure di mitigazione del nuovo Dpcm, introdotto lo scorso 3 novembre, stanno iniziando ad avere effetto. Infatti stando alle dichiarazioni dell’Istituto Superiore della Sanità, a stretto contatto con il Governo ed autore dei 21 paramentri per le tre zone d’emergenza, si sta riducendo la trasmissibilità del virus.

Come evidenza la bozza di monitoraggio settimanale dell’Istituto superiore di sanità (Iss)-ministero della Salute, il valore dell’Rt è sceso al 1.18 al livello nazionale. Infatti ci sono regioni in cui l’Rt stimato di questa settimana scende addirittura sotto all’uno. Stando al report settimanale, le regioni con Rt inferiore ad uno sono: Lazio, Liguria, Lombardia, Molise e Sardegna.

Nella bozza rilasciata dall’Iss, l’Istituto conferma: “Si riscontrano valori medi di Rt tra 1 e 1.25 nella maggior parte delle Regioni e province autonome, da questa settimana in alcune Regioni il valore di Rt stimato è inferiore a 1“.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Vaccino Covid, quando farlo: il parere degli esperti

Covid Italia, scende l’indice Rt: segnali incoraggianti

Covid Italia
Come si sta evolvendo la situazione Coronavirus nella penisola (Getty Images)

Durante il report settimana, l’Iss ha così evidenziato una riduzione della trasmissibilità di Covid-19 rispetto alla settimana precedente. Proprio per questo motivo si apprende che le misure di mitigazione imposte dal governo stanno iniziando ad avere effetto. L’aumento dei nuovi casi, invece, è dovuto non solo al maggior numero di tamponi, ma soprattutto all’indice Rt che in gran parte delle regioni è ancora superiore all’1.

Stando ai dati del 17 novembre sono ben 18 le regioni che avevano superato una soglia critica in area medica o terapia intensiva. Se invece il dato di trasmissibilità (Rt) rimarrà all’1.18, quasi tutte le Regioni e province autonome hanno una probabilità maggiore del 50% di superare le soglie critiche entro il prossimo mese. Ma un ulteriore miglioramento dell’indice Rt potrebbe migliorare la situazione anche prima.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Covid Campania, crolla l’economia: in calo occupazione e turismo

L.P.

Per altre notizie di Cronaca, CLICCA QUI !