Pozzuoli, prorogati divieto accesso lungomare e parchi

Pozzuoli, inasprimenti dopo la collocazione della Campania in zona rossa: i divieti ora valgono fino al 30 novembre

Pozzuoli
Getty Images

Il sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia con l’ingresso della regione da oggi in zona rossa ha prolungano le restrizioni per altre due settimane. Fino al 30 novembre sul lungomare Pertini di via Napoli sarà vietato accedervi. Niente passeggiate né corse come per il lago d’Averno a Lucrino, nel centro storico e nella villetta di Lucrino vicino la villa comunale.

L’ordinanza allunga i divieti in scadenza martedì prossimo e ne pone altri nuovi. Divieto d’accesso al tratto a mare che porta al Rione Terra e parte di via Italia dall’incrocio della Strada Provinciale del Lago di Lucrino e il civico 63. L’ingresso è ovviamente consentito a residenti e ai titolari delle attività commerciali. Confermato o stop ai parchi pubblici come l’Oasi Monte Nuovo, il Parco Urbano Attrezzato e Villa Avellino.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Inps, bilancio sotto controllo: “Le prestazioni non sono a rischio”

Pozzuoli, il Covid chiude anche il parcheggio del Molo Caligoliano

Si ferma anche il mercato non alimentare che si svolge ogni giorno in modo itinerante e stop anche alle fiere del mercoledì di Monteruscello e del Rione Toiano. Il mercato ittico all’ingrosso chiuderà alle ore 15.00 mentre resteranno serrati fino al 30 novembre i parcheggi Multipiano e quello del Molo Caligoliano.

La città corre ai ripari dopo i numeri negativi registrati negli ultimi due giorni. Sono ben 163 i nuovi contagi e due le persone decedute. Pozzuoli sta pagando a cara prezzo. Dall’inizio della pandemia sono 19 i decessi finora con 1556 casi di persone positive accertate. Ad oggi sono 1235 le persone ancora in cura con la stragrande maggioranza in isolamento a casa. Sono infatti otto i cittadini ospedalizzati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid, l’allarme di Crisanti: “Virus marea fuori controllo”