Coronavirus, il bollettino di oggi 14 novembre

Coronavirus Italia, il bollettino di oggi 14 novembre: contagi, positivi, guariti e morti a livello nazionale nelle ultime 24 ore.

bollettino coronavirus oggi
Il bollettino Coronavirus Italia oggi

L’Italia cambia ancora colore. Nella tarda serata di ieri il ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato un’ordinanza per aumentare il livello di criticità della Regione Campania e Toscana, “trasferite” in zona rossa. Diventano nuove zoni arancioni l’Emilia-Romagna, il Friuli Venezia Giulia e le Marche (clicca qui per scoprire cosa cambierà a partire da domani). Secondo l’ultima rilevazione dell’Agenas (Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali) la metà dei posti letto nei reparti ordinari (escluse quindi le terapie intensive) degli ospedali italiani è occupata da malati Covid. La soglia del 50%, ben superiore al limite di rischio del 40% fissato dal ministero della Salute, è stata raggiunta ieri.

LEGGI ANCHE –> Italia, il Dpcm fa effetto: “La curva del contagio rallenta”

Coronavirus Italia, il bollettino di oggi 14 novembre

bollettino coronavirus 14 novembre

37.255 contagi nelle ultime 24 ore in Italia, 544 morti. Il bollettino odierno registra poi 12.196 guariti, 227.695 tamponi. 76 i nuovi ingressi in terapia intensiva, +484 ricoveri: numeri e dati che spaventano e fanno temere per la tenuta degli ospedali del nostro Paese, già da tempo in grave difficoltà. Il tasso di positività rispetto a ieri è aumentato dello 0,3%: 16,4%.

La Lombardia registra 8129 nuovi casi di coronavirus in queste ultime 24 ore, il Piemonte poco più della metà (4471). Calano i contagi in Campania, dove sono 3351 i casi in più rispetto a ieri. La Regione di Vincenzo De Luca, da domani ufficialmente zona rossa, è stata superata dal Veneto: 3578 nuovi casi. Il Lazio sfiora quota 3000 registrando 2997, oltre due migliaia di contagi anche in Toscana ed Emilia Romagna. 1700 casi in Puglia e Sicilia, poco più di mille in Liguria.

Marche 779; Abruzzo 939; Friuli Venezia Giulia 558; Umbria 579; P.A. Bolzano 690; Sardegna 396; P.A. Trento 206; Calabria 333; Valle d’Aosta 245; Basilicata 265; Molise 121.

LEGGI ANCHE –> Il lockdown favorisce la dieta mediterranea: scopri di più