Elezioni Usa, Fox shock: “Non chiamate Biden presidente eletto”

Scintille dopo le Elezioni Usa. La Fox, storicamente vicina a Trump, chiede ai suoi giornalisti di non chiamare Biden presidente eletto.

Elezioni Usa
Le dichiarazioni shock dell’emittente americana (WebSource)

Le elezioni Usa continuano a suscitare non poche polemiche, con il candidato democratico Joe Biden che sembrerebbe aver vinto anche in Georgia e Pennsylvania, ribaltando la vittoria repubblicana che appariva scontata nei due stati. Ma la vittoria di Biden non sembrebbe andare giù nè a Trump, nè ai suoi sostenitori a Fox News.

Nella serata di ieri Trump ha provato a definire i voti del suo avversario come “truccati”, con l’intervento alla Casa Bianca interrotto dalla maggior parte delle televisioni americane per “mancanza di basi dell’accusa”. Ma a prendere le parti del presidente americano, ci ha pensato ancora una volta la Fox News.

Infatti la televisione filo repubblicana, ancora una volta ha difeso il suo beniamino. I capi dir edazione della Fox hanno intimato i propri giornalisti a non chiamare Bidenpresidente eletto“. A riportare la notizia ci ha pensato la Cnn. Inoltre la scelta della Fox sarebbe dettata dal ricorso al “ri-conteggio” annunciato dal tycoon dopo aver subito la rimonta del democratico.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Putin pronto alle dimissioni: l’indiscrezione del Sun

Elezioni Usa, Trump annuncia il ricorso: “Non è finita”

Elezioni Usa Trump
Il tycoon afferma che ci sarà il ricorso (Getty Images)

Al momento Donald Trump non sembrerebbe aver preso bene la sconfitta alle elezioni. Nella serata di ieri, infatti, il tycoon ha definito “irregolari” tutti i voti per posta, ma solamente perchè la maggior parte sono stati assegnati al democratico Biden. Inoltre per il 45esimo presidente americano, tutte le televisioni hanno riportato una falsa proiezioni, puntando il dito perfino contro la Fox News che ha riportato per prima la vittoria del democratico.

Così il tycoon ha annunciato il riconteggio sia in Georgia che in Pennsylvania, promettendo giustizia al popolo americano. In merito, Trump ha affermato: “Ci sono diverse irregolarità in Pennsylvania, compresi funzionari elettorali che hanno impedito ai nostri volontari osservatori di avere un accesso effettivo ai siti in cui vengono conteggiati i voti”. Trump adesso si affiderà alla Corte Suprema, che deciderà prima se accogliere o meno il ricorso.

Sul comportamento di Trump, Joe Biden ha ricordato che il Governo degli Stati Uniti è perfettamente in gradi di scortare gli intrusi all’esterno della Casa Bianca. Infatti il candidato democratico seguirà la promessa fatta il 19 luglio, ossia che gli americani decideranno l’esito delle elezioni.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Elezioni Usa, Biden ed il rischio anatra zoppa: ecco perchè

L.P.

Per altre notizie di Politica Estera, CLICCA QUI !