Napoli, partorisce neonato morto: sequestrata la cartella clinica

A Napoli una donna portorisce neonato morto. La polizia interviene nel caso e decide di sequestrare la cartella clinica della signora.

Napoli Neonato
Bambino nasce senza vita in una clinica del Vomero (Getty Images)

A Napoli, nel quartiere Vomero, una donna ha partorito un neonato morto. Il caso è stato subito segnalato dalla famiglia della ragazza, che ha denunciato il decesso a causa di un ritardo nell’esito del tampone. Così sono subito intervenuti sul caso i poliziotti del quartiere partenopeo, che hanno deciso di sequestrare la cartella clinica della ragazza che ha perso il bimbo appena nato.

Il decesso è avvenuto in una nota clinica del capoluogo partenope, ed ha scosso e non poco la comunità locale, con la famiglia della vittima che ha deciso di denunciare tutto e subito alla Polizia Municipale, che è intervenuta sul caso. Andiamo quindi a vedere cosa è successo e le possibili cause della nascita del bambino senza vita.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Nuovo Dpcm, Conte: “Virus come treno, dobbiamo fermarlo”

Napoli, donna partorisce neonato senza vita: il caso in una clinica del Vomero

Napoli neonato
Il caso è avvenuto nel quartiere Vomero (WebSource)

L’intervento della Polizia Municipale nel quartiere Vomero è avvenuto dopo l’intervento dei familiari della donna, residenti nel quartiere Chiaia. Ma non solo, in preda alla rabbia, i familiari hanno danneggiato due fioriere della clinica e rotto un vetro. Sempre i parenti della povera donna, sono stati sospinti dalla convinzione che i ritardi nel partp siano dovuti dall’esito del tampone.

Infatti la signora, arrivata nella clinica si è sottoposta al tampone come accade da prassi per  ogni partoriente. Il ritardo è avvenuto perchè oltre ai soliti dolori da parto, la donna aveva anche la febbre, così i medici hanno preferito aspettare l’esito del tampone. Al momento nella clinica al Vomero sono arrivati anche gli agenti della polizia scientifica, che hanno deciso di eseguire i clienti del caso. Inoltre l’informativa della Polizia sarà sottoposta ai magistrati della Procura.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Maradona resta sotto controllo. Il medico: “Forse ha astinenza da farmaci”

L.P.

Per altre notizie di Cronaca, CLICCA QUI !