Coronavirus, Pregliasco: “Seconda ondata peggio delle prima”

Coronavirus: Fabrizio Pregliasco, virologo dell’Università di Milano, lo ha dichiarato questa mattina nell’intervento ad Agorà su Raitre

Covid Italia
Getty Images

La diffusione del Covid-19 questa volta rispetto alla prima è più ampia e maggiore. Lo ha dichiarato il Fabrizio Pregliasco dell’Università di Milano ad Agorà dove è stato ospite questa mattina. La probabilità di cadere nell’infezione è “generalizzata”, dice, perché questo virus ha una particolarità, quello di essere pervasivo e si può rimanere infettati in qualsiasi ambito, a lavoro così come in famiglia.

Proprio sulla famiglia il Irccs Galeazzi di Milano avverte che bisogna stare attenti perché è lì che si abbassano le difese e invece bisogna alzarle anche perché sono ci sono molti soggetti asintomatici. Secondo l’ultimo bollettino ieri in Italia il numero dei nuovi contagi è calato ma sono aumentati i ricoveri in terapie intensive.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Sei arresti nel clan Gentile, imponevano acquisti ai commercianti dei Monti Lattari

Coronavirus, nelle prossime ora il nuovo Dpcm

Nel frattempo è atteso per stasera, massimo domani, il nuovo Dpcm. Ieri sono stati 29907 i nuovi contagi su 183.457 con 208 morti. Ciò che preoccupa di più però è l’incremento dei ricoveri nelle terapie intensive che vede un aumento di 936 posti letto che porta al 21% del totale dei posti su tutto il territorio nazionale. Aumento anche del tasso di positività che segna in più 1,6%, arrivando a toccare 16,3%. Lombardia e Campania sono le regioni tenute più sotto osservazione.

La ministra Bellanova ha tranquillizzato i cittadini invitandoli a non fare assembramenti nei negozi e ad acquistare solo il necessario perché i beni sono assicurati così com’è successo in questi mesi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>  Gigi Proietti: “Napoli non si abbatte mai”. Il ricordo di De Magistris