Coronavirus Sicilia, istituita la quinta zona rossa: è in provincia di Palermo

La Sicilia istituisce la quinta zona rossa a causa della diffusione del Coronavirus. Questa volta è toccato a Torretta, provincia di Palermo.

Coronavirus Sicilia
Operatore sanitario ed ambulanza all’esterno di una struttura ospedaliera (Getty Images)

La situazione in merito al Coronavirus, in Italia, inizia a preoccupare seriamente. I numeri delle ospedalizzazioni, ogni giorno, crescono molto rapidamente. Nel nostro paese, solo nelle ultime 24 ore, il quadro è di 16.079 contagiati, 136 morti e 2082 guariti. I tamponi analizzati sono stati 170.392, portando il tasso di positività a 9,4% (+0,9%). 66 nuovi ingressi in terapia intensiva e 637 ulteriori ricoveri in ospedale. Nella Regione Sicilia, l’incremento di casi nella giornata odierna è di +769.

Un dato, nell’isola, che va tenuto sotto controllo. Quest’oggi, infatti, è arrivata la notizia della quinta zona rossa istituita.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus, il bollettino di oggi 22 ottobre

Coronavirus Sicilia, istituita la quinta zona rossa

Coronavirus Sicilia
Polizia di Stato (Getty Images)

Nella Regione Sicilia, dalla giornata di domani, sarà istituita la quinta zona rossa in tutta l’isola. L’ordinanza, firmata dal presidente Nello Musumeci, entrerà in vigore alle 14 di domani. Avrà validità fino alle 24 del 30 ottobre. Si tratta di Torretta, un paesino in provincia di Palermo, dove scatterà la zona rossa dalle ore 14 di domani. I casi accertati di Covid-19 sono settanta: è questo il motivo per il quale il governatore della Regione ha istituito qui la quinta zona rossa dell’Isola.

Nel paesino in provincia di Palermo sarà vietata la circolazione, a piedi o con qualsiasi mezzo pubblico o privato, all’interno del territorio comunale. Ci sarà lo stop delle lezioni nelle scuole e si provvederà all’introduzione dello smart-working ovunque sia possibile.

Stando a quanto riferisce Sky tg24, attualmente sull’isola ci sono altre quattro zone rosse: Sambuca di Sicilia in provincia Agrigento (fino al 7 novembre), Mezzojuso nel Palermitano (24 ottobre) e Galati Mamertino in provincia di Messina (25 ottobre), Randazzo nel Catanese (26 ottobre).

LEGGI ANCHE >>> Speranza: “Tamponi rapidi in farmacia, parte la sperimentazione”