Taglio dei parlamentari è legge: Mattarella ha firmato

Il taglio dei parlamentari è legge: il Capo dello Stato Mattarella ha firmato e promulgato la legge costituzionale che cambia tre articoli

Taglio dei parlamentari
Parlamento (Getty Images)

La modifica della Costituzione votata lo scorso anno da Parlamento e approvata dal popolo in occasione del referendum del 20 e 21 settembre è ufficialmente legge. Ieri sera il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha firmato e dunque promulgato il provvedimento.

Da oggi iniziano i sessanta giorni prima che la normativa possa essere applicata. In questo tempo devono essere ridefiniti i collegi elettorali che con la modifica dei modificati articoli 56, 57 e 59 della Costituzione Italiana ha ridotto il numero dei rappresentati del popolo in Parlamento. Bisogne quindi adesso ridefinire la “geografia elettorale” del Paese.

Il nuovo assetto entrerà quindi in vigore dopo le prossime elezioni politiche, sia in caso di chiusura anticipata della legislatura sia in caso di scadenza naturale del mandato dell’attuale Parlamento (marzo 2023). Il prossimo Presidente della Repubblica (il settennato di Mattarella scade nel gennaio 2022), dovrebbe quindi essere l’ultimo eletto da 945 parlamentari come avviene dal 1948.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Casse integrazione, prorogata fino alla fine dell’anno: le novità

Taglio dei parlamentari, Di Maio: “Lavoriamo per nuova legge elettorale”

Ieri sera l’esultanza del ministro degli Esteri Luigi di Maio via Facebook. Adesso bisogna lavorare per adeguare i regolamenti di Camera e Senato ha scritto, e per una nuova legge che possa dare la massima rappresentatività agli elettori. Proprio la rappresentatività era stata la bandiera di chi ha votato “no” al referendum, sostenendo che il taglio di 345 parlamentari avrebbe portato a eleggere ovviamente meno parlamentari per ogni collegio elettorale e un risparmio troppo basso.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid, Conte preoccupato: “Curva dei contagi in rapida risalita”

È legge. Il presidente Sergio Mattarella poche ore fa ha firmato e promulgato la legge costituzionale che prevede la…

Gepostet von Luigi Di Maio am Montag, 19. Oktober 2020