Covid-19, terminati i posti letto negli ospedali in Campania: il comunicato

Negli ospedali della Campania non vi sono più posti letto per i pazienti affetti da Covid-19: l’ordinanza dell’Unita di crisi regionale

Covid Benevento

La continua crescita di contagi giornalieri in Campania, sta mettendo in seria difficoltà con il rischio di collasso degli ospedali. L’ultimo bollettino diramato dall’Unità di Crisi della Regione Campania parla di 1410 nuovi casi.

Ieri, dalle prime ore del mattino, le ambulanze del 118 sono andate in difficoltà poiché i posti letto per i malati di Covid si sono esauriti. In serata è quindi arrivata la nota ufficiale dell’Unità di Crisi, inviata a tutti i direttori generali delle Asl, in cui si ordina a tutte le aziende ospedaliere di “attivare ad horas tutti i posti letto” presenti nel piano annunciato.

LEGGI ANCHE—> Pozzuoli, acceca uomo a cui ha chiesto una sigaretta: arrestato

Covid-19, il piano della Regione Campania per i posti letto negli ospedali

coronavirus campania 17 ottobre

Il piano della regione prevede che si portino a 1651 i posti letti destinati ai pazienti affetti da coronavirus. Per la terapia intensiva saranno disposti 301 posti, mentre 359 per la semintensiva. I posti per la degenza ordinaria invece saranno 991. Il provvedimento è stato varato per tutte le strutture sanitarie del territorio e prevede la sospensione fino a nuova disposizione di tutti i ricoveri programmati.

La situazione di grave emergenza ha spinto le strutture ospedaliere ad agire con immediatezza. La lette, firmata dal coordinatore Italo Giulivo e dal direttore generale della tutela della salute, Antonio Postiglione.

La missiva è diretta anche al Pascale, ospedale fiore all’occhiello per la cura dei tumori, però non è chiaro se la struttura predisporrà posti letto per i pazienti da Covid vista la presenza di persone immunodepresse.

LEGGI ANCHE—> Napoli capitale italiana del libro: arriva la candidatura