Napoli, stamperia soldi falsi: 4 arresti, sequestro per oltre 1 milione

Napoli, stamperia soldi falsi: 4 arrestati in flagranza. Banconote da 200 a 20 euro ma anche da 5 per un “valore” di oltre un milione di euro

Napoli stamperia soldi
Banconote false (foto GdF)

Colpo grosso messo a segno dai finanzieri al circuito delle banconote false. Erano pronte per essere immesse nel sistema le 68mila banconote stampate nella zona orientale di Napoli. Tagli da 200, 100, 50, 20 e ma anche da 5, più difficili da individuare perché molto diffuse rispetto alle banconote con maggiore valore. Quattro persone sono state arrestate in flagranza dai finanzieri del Nucleo speciale di polizia valutaria di Roma e del Nucleo di polizia economico-finanziaria di Napoli.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus Campania, nuova ordinanza: jogging dalle 6 alle 8.30

Napoli, stamperia soldi falsi: valore nominale superiore al milione di euro

Sequestrato anche tutto il materiale utile per la fabbricazione delle banconote: due stampanti a getto d’inchiostro ad alta definizione per la parte grafica e cromatica delle banconote, tre stampanti laser utilizzate per mettere i numeri di serie e la filigrana, una etichettatrice modificata per l’applicazione dell’ologramma e infine una tagliacarte professionale con tanto di software automatico che serviva a tagliare i fogli delle banconote da 20 e da 50. I quattro sono stati sorpresi mentre stampavano le banconote della nuova serie “Europa” in un’appartamento a Napoli Est.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Ischia, professore positivo al Covid: 52 alunni in isolamento

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid Benevento, anziano muore suicida: si è lanciato dalla finestra