Covid, Asl Torino segnalerà alla Procura i calciatori della Juve: il motivo

Covid, l’Azienda Sanitario, avvertita dalla società, segnalerà Procura i calciatori della Juve: sono in cinque

covid asl torino
Juventus (Getty Images)

Dopo le polemiche che per tutto il weekend e in particolare domenica hanno accompagnato i fatti che si sono svolti attorno a Juventus – Napoli, la questione non si chiude.

In attesa della decisione ufficiale del giudice sportivo che dovrebbe assegnare la vittoria a tavolino per 3-0 alla Juve, nella serata di ieri è giunta la notizia che l’Asl di Torino segnalerà alla Procura della Repubblica la violazione dell’isolamento di cinque calciatori bianconeri.

Rodrigo Bentancur, Juan Cuadrado, Luiz Danilo, Paulo Dybala e Cristiano Ronaldo hanno lasciato la città per raggiungere i ritiri delle rispettive nazionali impegnate nelle gare di qualificazioni e amichevoli questo weekend.

Secondo quando riportato dal Corriere di Torino, dopo la positività di due membri dello staff i calciatori erano in isolamento presso il J-Hotel o le proprie abitazioni. È stata la stessa società a segnalare il fatto all’Asl che a sua volta segnalerà alla Procura.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>UFFICIALE – Rrahmani non è positivo al Coronavirus: negativi tutti i tamponi. La nota del Napoli

Covid, Juve-Napoli: attesa per la sentenza

Il giornale torinese ha raccolto le dichiarazioni di Roberto Testi, il direttore dell’Asl. Lui stesso conferma che è stata la società a segnalare il fatto e che loro ora devono girare la notizia alla Procura che avvierà il proprio lavoro.

Intanto si attende ancora la sentenza sul mancato svolgimento di Juve-Napoli con la società ospite che non si è presentata a Torino dopo la prescrizione dell’Asl che aveva impedito di violare l’isolamento dopo i casi di positività.

La sentenza era prevista per ieri quando il giudice sportivo ha comunicato i calciatori squalificati ma è stato invece chiesto un supplemento di indagine e la decisione quindi slitta ai prossimi giorni.

Mattia Grassani, avvocato azzurro, ha detto alla Rai che prossime ore presenterà la memoria difensiva, poi toccherà alla Juve. Nel weekend, quindi, potrebbe arrivare la sentenza ma non è escluso che i tempi s allunghino anche alla settimana prossima.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Napoli, tutte le ufficialità dell’ultimo giorno di mercato