Covid, sei casi al Liceo Vittorio Emanuele: chiuso per sanificazione

Piccolo focolaio di Covid-19 al Liceo Vittorio Emanuele di Napoli. Chiuso temporaneamente l’istituto per la sanificazione.

Covid Liceo Vittorio Emanuele
Sei casi di positività nel liceo napoletano (WebSource)

Continuano a dilagare i casi di Covid-19 a Napoli, dove il virus è arrivato a colpire anche il Liceo Vittorio Emanuele e la scuola secondaria Garibaldi in piazza Carlo Terzo. In seguito ai sei positivi rilevati nel Liceo, il dirigente ha deciso di sospendere l’attività didattica. La comunicazione è arrivata ben presto a docenti ed alunni, dopo che sono state fornite tutte le informazioni sui sei casi di positività.

La scuola ha rilasciato una circolare sul proprio sito, in cui si legge: “Si informa che il giorno 7 ottobre 2020 le attività didattiche saranno sospese nelle sedi di via San Sebastiano e via Pecchia, per effettuare una sanificazione degli spazi scolastici.La dirigente scolastica ha poi concluso scrivendo: “Le lezioni riprenderanno regolarmente giovedì 8 ottobre 2020“.

Così il ritorno a a scuola sarà imminente, dopo la sanificazione di tutte le aule scolastiche e dei servizi essenziali.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Coronavirus, Cdm: prorogato lo stato d’emergenza fino al 31 gennaio

Covid, sei positivi al Liceo Vittorio Emanuele: crescono i contagi in Campania

Covid-19 Liceo Vittorio Emanuele
La nuova ordinanza del governatore campano (foto pagina Facebook)

Il Covid-19 raggiunge in Campania anche le scuole. Infatti nella regione governata da Vincenzo De Luca i casi continuano ad incrementare, con primati giornalieri di nuovi casi in ambito nazionale. Infatti negli ultimi giorni la Campania ha fatto registrare numeri simili a quelli della Lombardia. Inoltre sempre da Vincenzo De Luca è arrivata non solo l’ordinanza del nuovo coprifuoco per i locali, imposto alle ore 23:00, ma anche il veto alle Asl di parlare con la stampa.

La decisione non è stata presa bene dall’Azienda Sanitaria Locale, con un funzionario che in anonimo ha affermato che il provvedimento è un “bavaglio per non far raccontare la verità“. Inoltre nella giornata di ieri, l’ultimo bollettino riguardante la Regione Campania ha visto un ulteriore aumento di casi, nonostante le restrizioni. Infatti i nuovi casi in 24 ore hanno toccato quota 431 contagi.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Decreto sicurezza ed immigrazione: tutte le novità introdotte. Salvini promette battaglia

L.P.

Per altre notizie di Cronaca, CLICCA QUI !