È morta Carla Federica Nespolo, presidente dell’Anpi

È morta Carla Federica Nespolo, presidente dell’Associazione Nazionale Partigiani, la prima donna a ricoprire questo ruolo. Aveva 77 anni

Carla Federica Nespolo
Carla Federica Nespolo (foto profilo Facebook)

La notizia l’ha fornita questa mattina la stessa Associazione Nazionale Partigiani d’Italia: a 77 anni è morta la presidente Carla Federica Nespolo. “Ciao comandante” si conclude la nota con la quale l’Anpi ha dato la notizia.

Ricopriva questo incarico da quasi due anni, dal novembre 2017. Ex senatrice nelle fila del Partito Comunista Italiano prima e dei Democratici di Sinistra poi, era malata la tempo. La sua elezione fu storica per l’associazione perché è stata la prima donna a ricoprire questo incarico ma anche la prima non partigiana. Per anni aveva ricoperto la carica di vicepresidente.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Napoli, cellulari e chiavistelli in carcere: fermato drone a Secondigliano

Carla Federica Nespolo, il cordoglio sui social

Era nata a Novara il 4 marzo 1943, sei mesi prima che cominciasse la guerra di resistenza tra partigiani e nazi-fascisti. Insegnante di professione fu la prima donna comunista piemontese a entrare in Parlamento.

Fu relatrice per la legge della riforma della scuola superiore e di altre che riguardavano i diritti delle donne. Fu anche membro della Commissione Vigilanza Rai.

Molti sono stati oggi i ricordi dei politici nell’area di centro e di sinistra sul social. Dal governatore del Lazio e segretario del Pd Nicola Zingaretti a Federico Fornaro, capogruppo alla Camera di Leu.

Cordoglio anche da parte di Elly Schlein, vice governatore dell’Emilia Romagna che ha scritto che oggi l’antifascismo ha un combattente in meno. Messaggi da parte anche del ministro Roberto Speranza e dell’ex Presidente della Camera dei Deputati Laura Boldrini.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Brescia, trovati resti umani: forse sono di bambina scomparsa nel 2018