Forcella, arrestato killer che uccise un uomo in Germania

Nella tarda serata di ieri, nel quartiere Forcella a Napoli, è stato scovato ed arrestato il killer, che uccise un uomo in Germania il 7 luglio scorso

Napoli agguato Camorra

Intorno alle 22 di ieri sera i carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Napoli, insieme ai Funzionari della Polizia tedesca di Karlsruhe, hanno scovato ed arrestato un uomo nel quartiere di Forcella. G. K., ventiduenne di origine georgiana, si nascondeva all’interno di un’abitazione in vico Scassacocchi ed era destinatario di un mandato di arresto europeo emesso lo scorso 11 settembre dall’Autorità giudiziaria tedesca. L’uomo è ritenuto, infatti, colpevole dell’omicidio di Cosimo Antonio Paladino avvenuto lo scorso 7 luglio in Germania.

LEGGI ANCHE—> Coronavirus, Lazio: a breve ordinanza obbligo mascherine all’aperto

Forcella, l’omicidio in Germania legato ad una partita di droga

Le indagini condotte dai carabinieri, coadiuvati dalla polizia tedesca, hanno trovato nel movente dell’omicidio il mancato pagamento da parte della vittima di una partita di droga approvvigionata da un gruppo criminale legato al narcotraffico di Karlshure. Il 22enne avrebbe accoltellato con efferatezza la vittima.

L’arresto del georgiano, che era nascosto nel quartiere insieme alla sua compagna, ha visto lavorare assiduamente le Procure di Napoli e Karlshure, oltre alle organizzazioni territoriali dell’arma.

Nonostante quello di Forcella sia un quartiere difficile, dove in parte regna il malaffare, negli ultimi anni diverse associazioni locali si occupano di salvare i ragazzini dalla “strada” o anche di dare nuovo lustro alla zona.

LEGGI ANCHE—> Ischia, tentano abuso su una 14enne: l’arresto dopo la denuncia