Ischia, tentano abuso su una 14enne: l’arresto dopo la denuncia

Ischia, in due tentarono di abusare di una ragazzina 14enne che riuscì a fuggire. Successo a settembre, arrestati dopo le indagini

Napoli agguato di Camorra
Carabinieri (Getty Images)

Un 14enne e un 19enne lo scorso a Ischia 20 settembre provarono ad abusare di una ragazzina di 14 anni che riuscì a fuggire. Dopo la denuncia cominciò l’indagine che della serata di mercoledì ha portato agli arresti dei due.

Il lavoro della Procura della Repubblica di Napoli e della Procura presso il Tribunale dei minorenni ha ricostruito l’accaduto dopo la denuncia della vittima del tentativo di abuso.

Il 20 settembre la ragazzina stava percorrendo delle scale quando improvvisamente fu bloccata di spalle dai due. Proprio in quel momento il telefono dalla 14enne cominciò a squillare. Bastò questa piccola e fortuito occasione per consentire alla ragazza di scappare approfittando di un momento di distrazione dei due causato proprio dal suono del telefono. Delle amiche la stavano aspettando alla fermata dell’autobus e nella fuga le raggiunse.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Uomo investito e ucciso a Napoli: sbalzato per 500 metri

Ischia, individuati grazie alla testimonianza della ragazza e delle amiche

Solo qualche giorno dopo i fatti la ragazzina denunciò tutto ai carabinieri della stazione di Barano d’Ischia, dopo aver riferito dell’accaduto alla madre. Cominciarono così le indagini che hanno portato all’individuazione dei due grazie alla testimonianza della 14enne e delle sue amiche.

Il maggiore dei due è stato trasferito nel carcere di Poggioreale di Napoli mentre il minorenne presso il Centro di Giustizia Minorile di Napoli, ai Colli Aminei. Entrambi sono ora in attesa di udienza per la convalida del fermo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Ladispoli, non li invita alla festa e viene picchiato: perde l’occhio