Suarez nei guai per la prova d’italiano: indaga la Guardia di Finanza

Suarez, gravi accuse per l’accattante uruguaiano che nei giorni scorsi ha sostenuto l’esame all’Università di Perugia

Suarez
Luis Suarez (Getty Images)

L’attaccante della nazionale uruguaiana e del Barcellona Luis Alberto Diaz Suarez è nei guai e non da solo.

Nei giorni scorsi ha sostenuto presso l’Università di Perugia la prova di lingua italiana per ottenere almeno il livello B1 per poter prendere il passaporto per trasferirsi alla Juventus.

Ma è in corso un’indagine della Guardia di Finanza: pare che gli argomenti trattati nel test fossero stati già precedentemente concordati con il calciatore. Come spesso succede l’indagine emersi ha avuto origine da altri fatti riguardanti l’Università per Stranieri.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Osimhen, per il Napoli rifiutò il Tottenham: una scelta di cuore

Suarez, a rischio il superamento dell’esame

La Guardia di Finanza stava già indagando su altri fatti dal febbraio 2020 e nel corso delle attività è emersa anche la presunta irregolarità della prova tenuta lo scorso 17 settembre.

Il punteggio ottenuto dal calciatore sarebbe già stato concordato prima della prova.

Le accuse sono gravi: rilevazioni di segreti d’ufficio, falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici e altri altre ancora.

Nel corso delle lezioni a distanza – si legge in una nota firmata dal Procuratore di Perugia Raffaele Cantone – era emersa che la conoscenza della lingua italiana di Suarez fosse di livello elementare.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato, Callejon verso una Big italiana: Napoli gelato