UFFICIALE – Juventus, Higuain rescinde: pesante negativo in bilancio

Gonzalo Higuain rescinde il contratto con la Juventus: arriva l’annuncio ufficiale del club. Pesante negativo in bilancio. 

Juventus Higuain
Juventus

Gonzalo Higuain non è più un calciatore della Juventus, da questa sera in via ufficiale. Il contratto dell’argentino è stato risolto, così da liberarsi di un ingaggio oneroso. Una rescissione necessaria per il club campione d’Italia, che punta tutto su Edin Dzeko e Luis Suarez per il ruolo di punta nella prossima stagione. Lo stesso nuovo allenatore Andrea Pirlo aveva ‘scaricato’ il Pipita durante la prima conferenza stampa: “Il suo ciclo qui è finito”. Una volta ringraziato per i gol – pesanti – messi a segno in maglia bianconera, è stato accompagnato alla porta. Higuain adesso firmerà con l’Inter Miami, provando l’esperienza americana della MLS.

LEGGI ANCHE –> Juve, si infiamma il calciomercato: Dzeko nel mirino

Higuain rescinde, Dzeko il sostituto?

Calciomercato Juventus
Edin Dzeko (Getty Images)

La Juventus ha annunciato la risoluzione del contratto con il seguente comunicato: “Juventus Football Club S.p.A. comunica di aver risolto consensualmente il contratto di prestazione sportiva con il calciatore Gonzalo Gerardo Higuain. Tale operazione genera un effetto economico negativo sull’esercizio 2019/2020, pari a € 18,3 milioni, con effetto della svalutazione del valore residuo del calciatore”.

Nella giornata di domani, 18 settembre, si riunirà il CdA della Juventus per esaminare ed approvare il bilancio d’esercizio al 30 giugno 2020. Tra gli argomenti del giorno è prevista anche la discussione dell’effetto economico negativo generato dalla citata risoluzione contrattuale dell’attaccante argentino. Higuain era arrivato dal Napoli nel 2016 per la maxi cifra della clausola rescissoria di 90 milioni di euro. Adesso il suo passaggio a costo zero nel campionato americano danneggia il bilancio della società.

Edin Dzeko è il nome numero uno per sostituirlo, Luis Suarez è il grande sogno. L’uruguaiano del Barcellona ha sostenuto oggi a Perugia l’esame di lingua italiana per acquisire il doppio passaporto ed essere così considerato un calciatore comunitario.

LEGGI ANCHE –> LA SERIE A PERDE KOULIBALY? ASSALTO PSG