Le pizzerie del centro contro le baby gang

Contro il degrado ed il fenomeno delle baby gang nel centro storico, scendono in campo le pizzerie di Napoli. Dieci tra le più rinomate parteciperanno ad una singolare iniziativa volta a raccogliere fondi da destinare a progetti a favore delle fasce più deboli della popolazione.

Pizza e pò mo dono” è il titolo dell’iniziativa che verrà presentata il prossimo 5 Novembre alla Casa della Pizza di Gino Sorbillo ed è volta a finanziare progetti di contrasto alla violenza del fenomeno delle baby gang che nel centro storico di Napoli, stanno diventando un problema rilevante. Per ogni pizza venduta, le dieci pizzerie che aderiranno al progetto, doneranno 25 centesimi. L’iniziativa partirà il prossimo 6 Novembre ed avrà cadenza settimanale fino al mese di Gennaio. Il ricavato verrà devoluto alla Fondazione Comunità del Centro Storico di Napoli, fondata nel 2009 e presieduta da Adriano Giannola. La Fondazione ha l’obiettivo di favorire lo sviluppo di attività a favore dei ceti più deboli ed allo stesso tempo di migliorare la vivibilità dell’intero Centro Storico di Napoli, che specialmente di sera diventa terra di nessuno.

Un’iniziativa lodevole che renderà gli abituali clienti delle pizzerie, partecipi di un progetto di recupero di uno dei centri storici più belli del mondo, al quale sarà possibile partecipare consumando semplicemente una pizza.