Napoli, ancora violenza: giovane accoltellato a Chiaia

Ancora violenza. Un’altra aggressione, un giovane accoltellato senza apparente motivo: è accaduto nella notte tra sabato e domenica a Chiaia, nella Napoli bene, in una delle stradine affollate di giovani alla ricerca di divertimento nei locali della movida. La vittima è un 19enne, A.P., colpito più di volte alla schiena e alla coscia destra.

È da poco trascorsa la mezzanotte, il giovane sta passeggiando in via Bisignano insieme con una ragazza conosciuta durante la serata: i due chiacchierano, quando all’improvviso il 19enne cade a terra. Qualcuno lo ha colpito alle spalle: quattro fendenti lo hanno raggiunto alla schiena e alla coscia, senza che i due giovani se ne rendessero conto. La vittima si rialza e prova a inseguire l’aggressore, senza riuscirci: l’assalitore fa perdere le sue tracce mischiandosi tra la folla e imboccando uno dei vicoli che sorgono nei pressi di via Bisignano.

Il 19enne è invece soccorso dagli amici e portato all’ospedale San Giovanni Bosco: qui i medici curano le ferite, per fortuna non gravi. Se la caverà in 15 giorni. Resta però il mistero sull’aggressione che gli inquirenti stanno cercando di ricostruire: qualcuno ha descritto l’aggressore in stato di alterazione, come se fosse sotto l’effetto di alcolici o sostanze stupefacenti. La vittima ha invece descritto il suo assalitore come un ragazzo di circa 17 anni e di bassa statura.

Su questi elementi sta lavorando la polizia per risalire all’identità dell’aggressore e ai motivi dell’accoltellamento: una delle ipotesi è che il movente possa essere collegato alla ragazza che si trovava insieme alla vittima e che il 19enne aveva conosciuto la sera stessa.