Papa Francesco I indossa abiti napoletani

C’è anche un po’ di Napoli nel giorno dell’elezione di Jorge Mario Bergoglio al soglio di Pietro: la prima uscita pubblica di Papa Francesco I ha un sapore particolare anche per i napoletani. Gli abiti indossati dal nuovo Pontefice quando si è affacciato su Piazza San Pietro, i paramenti bianchi e i drappi d’oro, sono stati realizzati dall’azienda partenopea ‘Serpone & co.’, così come i paramenti rossi per la messa dei cardinali.

L’azienda partenopea sorge a Portici e da oltre due secoli confeziona anche abiti e arredi sacri: per il Conclave che ha designato il vescovo di Buenos Aires come successore di Benedetto XVI ha cucito 200 casule bianche con sui drappi i simboli liturgici dell’uva e della croce, ricamati in filato d’oro e seta.

La comunità cattolica di Napoli ha partecipato con gioia all’elezione di Papa Francesco I: subito dopo ‘l’habemus Papam’ numerose le campane delle chiese della città che hanno suonato a festa, mentre dalla Curia fanno sapere che in numerose parrocchie si terranno momenti di preghiera di ringraziamento per l’elezione del nuovo Pontefice. E sempre in tema di Napoli, anche Diego Armando Maradona ha commentato l’elezione di un argentino al vertice della Chiesa: “Che gioia. Adesso che il mondo ha un Papa argentino, dico che questo è motivo di orgoglio ed è un grande onore per tutti noi argentini. Sono davvero molto contento e sono certo che il mio entusiasmo è quello dell’intero popolo argentino”.

Il Pibe de Oro ha poi concluso: “In Argentina dicono che il dio del pallone è argentino. Adesso che anche il Papa è nato nello stesso paese, vuol dire che il cuore della religione è qui”.