Napoli, centro storico: il programma della ‘Notte d’Arte’ del 15 dicembre

“La cultura sveglia” è lo slogan della ‘Notte d’Arte’, iniziativa in programma il prossimo 15 dicembre: dalle 18 alle 3 il centro storico si animerà di arte, cultura, storia e shopping. La notte bianca del centro storico di Napoli è stata organizzata dal Comune con la Camera di Commercio, la seconda municipalità e la diocesi di Napoli.

“La città è piena di turisti, gli alberghi sono pieni e questo anche grazie ad iniziative come queste che valorizzano il territorio e il commercio”, le parole del sindaco de Magistris alla presentazione dell’evento. Un’iniziativa che ha un programma ricco di eventi per partecipare ai quali è stato prevista l’apertura fino alle tre del mattino della linea 1 della Metropolitana.

La ‘Notte d’Arte’ prenderà il via alle 18 con l’inaugurazione della piazzetta tra via Toledo e via Diaz dove sarà installata una statua equestre che va a completare la stazione Toledo della metropolitana. Ma gli eventi in calendario sono davvero tanti: c’è la musica con i concerti al Conservatorio San Pietro a Majella (dalle 18 alle 24), la danza con Il Tango della Borsa nel Salone delle Contrattazioni del Palazzo Camera di Commercio di Napoli (dalle 21 alle 2 a cura di La Danse). Poi spazio alla Degustazioni di vini e alla musica di Marco Zurzolo alla Biblioteca BRAU di piazza Bellini (ore 19) e visite guidate all’Accademia di Belle Arti di Napoli, al Complesso Monumentale di Santa Maria La Nova e a quello di Santa Chiara.

Inoltre tante le chiese aperte, molti gli appuntamenti con reading di poesia e musica nella ‘Notte delle Librerie’ e la possibilità di visitare la casina pompeiana di Palazzo Venezia.