Napoli e la Campania producono meno rifiuti del Nord

A dispetto di ogni luogo comune Napoli e la Campania non hanno la maglia nera per la produzione dei rifiuti. A rivelarlo è l’Istat con i dati raccolti nel Rapporto annuale 2012, che bacchetta l’Italia sulla produzione dei rifiuti, ma non la Campania conosciuta in tutto il mondo proprio per le sue emergenze.

In Italia produciamo ogni anno 533 kg di rifiuti pro capite, 23 in più rispetto alla media dell’Unione Europea. In questo panorama si distingue la Campania, che a partire dal 2007 non è più la regione che produce maggiore spazzatura. L’Istat ha rilevato comportamenti spiccatamente virtuosi nei comuni di Napoli e Salerno.

Al Sud, in generale, si producono circa 485 kg pro capite, escluse Sicilia e Puglia con una media di 520 kg. E’ in aumento invece la produzione nelle regioni del Nord Est e del Centro con circa 600 kg per cittadino. Nel quadro reso noto dall’istituto di statitisca la Capitale ha invertito la sua tendenza di comune virtuoso, facendo crescere i volumi di spazzatura nel biennio 2008-2010.