WhatsApp, attenzione al furto di dati: milioni di utenti coinvolti

Spunta su WhatsApp un nuovo pericolo per milioni di utenti. Infatti sulla nota applicazione di messaggistica c’è un nuovo furto di dati: cosa succede.

Sono sempre tanti i pericoli su WhatsApp ed adesso sta facendo scalpore un nuovo furto di dati sulla piattaforma di messaggistica più utilizzata al mondo. Andiamo quindi a vedere cosa sta succedendo sull’app di Menlo Park.

WhatsApp
Spunta sull’applicazione di Meta un nuovo pericolo (via WebSource)

La prudenza non è mai troppa quando si parla di internet, visto che il raggiro è sempre dietro l’angolo. Anche la piattaforma più sicura al mondo come WhatsApp, protetta da crittografia end-to-end, rischia di presentare numerosi pericoli che mettono a repentaglio i vostri dati. Infatti sul web sta circolando una polemica. Infatti sembra che stia circolando una versione dell’applicazione obsoleta pronta rubarvi tutti i dati. Proprio l’amministratore delegato dell’azienda, Will Cathcart, ha pubblicato un messaggio su Twitter per allarmare gli utenti di Android.

Stanno quindi circolando delle versioni false che gli utenti più ingenui potrebbero scaricare scambiandole per versioni originali. Il team di sicurezza dell’applicazione ha quindi scoperto che si tratta di versioni dannose che fungono come l’app di messaggistica camuffandosi alla perfezione. Quindi il consiglio da seguire è non scaricare mai dal Google Play Store applicazioni tarocche come Hey WhatsApp! o tanti altri cloni che hanno il malefico intento di rubarvi i dati. Il malware intrufolato all’interno di tali applicazioni è frutto di uno sviluppatore chiamato “HeyMods”. Fortunatamente Google Play Protect per Android è in grado di rilevare e disattivare le versioni false scaricate in precedenza.

WhatsApp, non solo malware: adesso arriva l’attesissima funzione

WhatsApp
Il nuovo aggiornamento sull’applicazione (via WebSource)

Sono sempre tante le funzioni pronte ad essere aggiunte dagli sviluppatori di WhatsApp. Da tempo però si parla di come far migrare le chat da un dispositivo Android a un iPhone e viceversa. Infatti questo è stato un vero grattacapo da risolvere per tutti coloro che si erano pronti a cambiare dispositivo, ma senza perdere le proprie conversazioni. In determinati contesti questa operazione può essere semplice, ma ovviamente bisogna fare affidamento a terze parti. La buona notizia però è che le cose stanno cambiando.

A riportare la clamorosa notizia, infatti, ci ha pensato il portale specializzato 9to5Mac. Secondo il sito dedicato all’informatica, WhatsApp avrebbe praticamente ufficializzato su Twitter l’implementazione di una procedura interna e “nativa” per trasferire interamente le chat da una piattaforma all’altra. Questo trasferimento quindi a breve potrà avvenire anche tra Android e iOS, e viceversa. Gli utenti quindi a breve potranno esultare, visto che non ci sarà più il rischio di perdere le chat.

Ci ha pensato la stessa WhatsApp a fornire ulteriori indicazioni sull’ultimo aggiornamento in arrivo. Infatti stando a quanto riportato dal sito ufficiale del supporto dell’applicazione, a partire dalla versione 2.22.7.74 dell’app WhatsApp per Android e dalla versione 2.22.10.70 dell’app WhatsApp per iOS è possibile effettuare tutto in modo semplice. Quindi ricapitolando basterà passare per l’app “Passa a iOS”, nel caso di una migrazione da Android a iPhone. Da tempo quindi era attesa questa semplificazione da parte degli utenti, che finalmente possono esultare.