DAZN prepara nuovi abbonamenti: costi ridotti? Tutte le novità

In queste settimane DAZN starebbe lavorando ad una nuova riduzione dei prezzi degli abbonamenti: tutto quello che bisogna sapere

DAZN è pronta a studiare delle nuove tariffe per i suoi abbonamenti, in vista degli eventi sportivi del prossimo anno. In ballo anche una riduzione dei prezzi con contenuti più mirati: scopriamo cosa cambierà sulla piattaforma di streaming.

Dazn
Il logo della famosa piattaforma di streaming video (Via Screenshot)

Oramai è certo che nella prossima stagione DAZN prenderà seri provvedimenti riguardanti al condivisione del proprio abbonamento. Infatti a riportare ulteriori notizie riguardanti il provvedimento del colosso ci ha pensato il Sunday Times. In queste ore il portale ha riportato la notizia secondo cui la piattaforma che trasmette la Serie A starebbe valutando delle importanti modifiche. Questi aggiornamenti in particolare riguarderanno il nostro paese, dove sono stati notati diversi comportamenti sospetti.

Stando a quanto riferito dal Sunday Times, il servizio OTT starebbe valutando la possibilità di lanciare alcune nuove formule di abbonamento. Ovviamente l’obiettivo è fornire dei prezzi più bassi, a farne le spese però saranno i contenuti che saranno di meno. Nella fattispecie si starebbe studiando anche un pacchetto per consentire di seguire le partite di una sola squadra. Ovviamente anche questa opzione sarà ad un costo inferiore rispetto a quello che sostengono coloro che possono accedere all’intera programmazione.

DAZN, in arrivo modifiche agli abbonamenti: costi ridotti e meno contenuti

DAZN
Il servizio di streaming offre una funzione agli utenti (Via Screenshot)

Dazn starebbe studiando quindi anche una un’altra possibilità. Infatti la piattaforma di streaming video vorrebbe applicare anche un rimodulazione riguardante la categoria Sport. Infatti il colosso potrebbe proporre un abbonamento solo calcio, uno solo motori, uno solo tennis e simile. Quindi così i clienti potrebbero sottoscrivere solamente un abbonamento riguardante il pacchetto che interessa, evitando quindi di pagare un costo più elevato per un bundle comprensivo di contenuti non interessanti.

Questo sistema che sta studiando DAZN andrebbe ad affiancare al nuovo approccio della piattaforma sugli abbonamenti familiari. L’amministratore delegato dell’azienda, Veronica Diquattro, ha lasciato intendere che dalla prossima stagione gli abbonamenti che garantiscono più visioni contemporanee avranno prezzi più elevati rispetto a quelli attuali.

Ulteriori informazioni potrebbero già arrivare nelle prossime settimane, con la piattaforma pronta a rivoluzionare le sue tariffe. Quel che è certo è che dal prossimo anno ci saranno provvedimenti seri sulla condivisione dell’account. Infatti quest anno la piattaforma non è riuscito a fermare il fenomeno, situazione che punta a risolvere nel corso della prossima stagione sportiva.