Digitale terrestre, come si effettua la sintonizzazione manuale di uno o più canali

Digitale terrestre / Oltre alla classica sintonizzazione automatica dei canali, c’è anche la manuale che entra in gioco quando ci sono problemi nel trovare emittenti con la prima. Ma come si effettua? Scopriamolo

In genere noi tutti siamo abituati, all’occorrenza, a fare una sintonizzazione automatica dei canali per ritrovare quelli persi o che hanno cambiato numerazione. Molto spesso però, per alcune emittenti, questa non va a buon fine è dobbiamo ricorrere a quella manuale che però è più complessa.

Digitale terrestre

Partiamo dal presupposto che ogni televisione è a sé, ma la procedura per la sintonizzazione manuale è abbastanza standardizzata. Per effettuarla, in primis bisogna andare su menù o impostazioni e poi cliccare su ‘canali’. Ovviamente, poi, va scelta sintonizzazione manuale e va avviata la ricerca dei canali. A questo punto, per cercare un singolo canale, bisogna inserire o il numero identificativo o la frequenza o ancora la polarizzazione. Una volta fatto questo, bisogna aspettare qualche secondo e se i dati sono corretti, riapparirà sul vostro televisore. In ultimo, vi sarà chiesto di salvarlo e voi darete l’approvazione. La procedura andrà ripetuta per tutti i singoli canali da ritrovare. Insomma, più facile a dirsi che a farsi.

Digitale terrestre, cos’è il DVB-T2 in cui stiamo entrando

digitale terrestre
Un telecomando con cui l’utente sta cambiando canale sulla sua televisione (via pixabay)

Dopo essere entrati già da diversi anni nella tecnologia DVB-T, in questi mesi è un nuovo Switch-off per passare al DVB-T2. Ma qualcuno si è mai chiesto cosa fosse? L’acronimo sta per digital video broadcasting second generational terrestrial. È un estensione della prima generazione dello standard europeo per un modo di trasmettere i canali in digitale terrestre.

La sua reale funzione? È quella di migliorare la ricezione dei canali attraverso la crescita del bitrate. Questo non è altro che la quantità di informazioni trasferite in una determinata unità di tempo.