Orietta Berti, commovente messaggio a Fedez: le struggenti parole

Dopo l’annuncio di Fedez sulla malattia che l’ha colpito, è arrivato il commovente messaggio di Orietta Berti: le struggenti parole

Due giorni fa Fedez, quasi in lacrime, sul proprio profilo Instagram ha annunciato di avere un problema di salute importante, ma ha preferito per ora non scendere nei dettagli. Nelle ore successive il popolo del web si è stretto a lui, facendogli sentire il massimo affetto. Anche molti colleghi hanno fatto sentire la propria vicinanza e tra questi c’è Orietta Berti, con cui il rapper ha cantato ‘Mille’, tormentone della scorsa estate.

Orietta Berti
Orietta Berti, Fedez e Achille Lauro (screen video Mille)

“Mi hanno informato che Federico ha avuto un problema di salute e dovrà iniziare un periodo di cure. Volevo mandare a lui e tutta la sua famiglia un grandissimo abbraccio con l’augurio di pronta guarigione”, queste le parole della cantante su Instagram. “Federico è un ragazzo eccezionale, una persona per bene, buona, un bravissimo papà e con Chiara hanno una famiglia meravigliosa. Sono sicura che affronterà – ha concluso – questa sfida con tantissima forza. Si meritano ogni bene”.

Che malattia potrebbe avere Fedez

Fedez
Fedez annuncia la malattia (Foto: Instagram)

Fedez potrebbe avere un inizio di sclerosi multipla. Questa ipotesi nasce da un’intervista rilasciata nel dicembre del 2019 ai microfoni del programma La Confessione, in onda su Nove, nel quale annunciava: “E’ successo un evento importante, difficile, che mi ha fatto capire delle priorità. Durante una risonanza magnetica, mi è stata trovata una cosa chiamata demielinizzazione nella testa. Si tratta di una piccola cicatrice bianca, diciamo. Questo è quello che avviene quando hai la sclerosi multipla. Ti trovano questa cosa e ti dico che devi stare sotto controllo perché questa cosa si può tramutare, come no, in sclerosi”.

La sclerosi multipla è una malattia neurodegenerativa, non contagiosa né mortale, che colpisce il sistema nervoso. Le difese immunitarie scambiano i componenti del sistema nervoso centrale poiché li scambiano per agenti estranei. Al giorno d’oggi, grazie ai progressi della ricerca, le persone affette da tale patologia possono mantenere una buona qualità di vita.

L’infiammazione può danneggiare la mielina, che è la guina che isola le fibre nervose, e per questo la sclerosi e la demielinizzazione sono collegate.

Tra i sintomi più comuni ci sono formicolio, intorpidimento, dolore, bruciore e prurito a braccia, gambe, viso. C’è una perdita progressiva della forza in una gamba, che può anche irrigidirsi. Altri sintomi possono riguardare disturbi alla vista.