PlayStation, entro 10 anni non esisterà più: annuncio shock

Un incredibile previsione vede l’estinzione di Playstation nel giro di dieci anni. Andiamo quindi a vedere la rivelazione del noto analista.

Playstation potrebbe sparire nel giro di dieci anni. A lanciare la sconvolgente previsione ci ha pensato Michael Pachter, noto analista, che ha espresso tutte le tesi del caso. Andiamo quindi ad analizzare le sue parole.

Playstation
Nel giro di dieci anni il noto marchio potrebbe non esserci più (via Screenshot)

PlayStation rischia l’estinzione. È questa la previsione apocalittica di Michael Pachter, noto analista, che ha esposto i motivi per cui il noto marchio di Sony potrebbe sparire. Inoltre ad oggi PS è il marchio di maggior popolarità della casa videoludica giapponese. Nonostante ciò per Pachter l’estinzione è sempre più vicina. Questa previsione potrebbe avverarsi nel giro di dieci anni, con il marchio che potrebbe avere delle modifiche significative.

Secondo l’analista la guerra di Console tra Sony e Microsoft ossia tra Playstation e Xbox, alla fine verrà vinta proprio da quest’ultima. Pachter ha quindi affermato: “Credo che Playstation sia ormai spacciata, non credo che esisterà ancora tra dieci anni” – sempre l’analista ha poi sottolineato – “Sony molto semplicemente non può competere con il vantaggio ottenuto da Microsoft che è ormai impossibile da recuperare. E non parliamo di uno svantaggio di pochi anni“.

Playstation destinata all’estinzione: le parole di Pachter

PlayStation 5
Il logo della casa videoludica giapponese (Via Screenshot)

Michael Pachter quindi ci è andato giù pesante sulle sorti di Playstation. Per l’analista la resistenza della casa videoludica giapponese non può durare a lungo. Pachter però non è nuovo a queste esternazioni estreme, che non hanno via di mezzo. Quel che però è certo è che Xbox Game Pass è una proposta di notevole valore e Microsoft sta acquisendo ad alto ritmo molti editori. Infatti la casa di Redmond ha chiuso un ultimo accordo proprio con Activision Blizzard.

Negli ultimi anni la compagnia statunitense sta diventando sempre più competitiva, tanto da colmare il gap proprio con Playstation. Al momento quindi il noto brand della Sony è solo apparentemente ancora forte e questo esclusivamente perché la fase del mercato gaming sembra piuttosto transitoria.

Per evitare l’estinzione è necessario che la casa videoludica giapponese cambi strategie. Questo cambio di rotta è dimostrato già dall’arrivo delle esclusive Sony su PC e il mondo del cinema e delle serie TV con The Last of Us by HBO. Inoltre secondo i rumors ci sarà la serie di God of War prodotta da Amazon. Queste potrebbero essere delle giuste mosse per evitare l’estinzione nel giro di dieci anni.