Posillipo, grande paura a causa del maltempo: crolla un balcone

Grande paura a Posillipo dopo la caduta di un balcone a causa del maltempo. A causa delle piogge crolla anche una strada ad Amalfi.

Posillipo
Il balcone crollato nel quartiere napoletano (via Facebook ‘Napoli che non va’)

Grande paura in via Ferdinando Russo nel quartiere Posillipo. Infatti a causa delle forti piogge è crollato un balcone, con il boato che ha spaventato i residenti. Così il muro di contenimento che costeggia la carreggiata è venuto giù, trascinando quintali di detriti. Fortunatamente in seguito al crollo non ci sono stati feriti. Stando ad alcune ricostruzioni sul muro del terrapieno c’era una abitazione privata.

Inoltre la residenza era già stata transennata per la messa in sicurezza. Le abbondanti piogge però hanno indebolito ancora di più il muro causando quindi il crollo. Sul posto sono giunti gli uomini della Protezione Civile. Successivamente sul posto sono arrivati anche gli agenti di Polizia Municipale e gli operatore dei Vigili del Fuoco.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Castellammare, il clan D’Alessandro su ambulanze e mercato ittico

Maltempo, danni non solo a Posillipo: crolla una strada ad Amalfi

Posillipo
Il crollo del balcone nel quartiere napoletano (Facebook ‘Napoli che non va’)

Il maltempo ha causato danni anche ad Amalfi, con una strada che è franata sulla statale 163. In seguito al crollo il tratto di strada è stato temporaneamente interdetto questa mattina e poi riaperta a senso alternato. Infatti diversi massi si sono staccati dal costone di roccia precipitando in strada. Il crollo si sarebbe verificato nella notte sulla Statale 163 Amalfitana, nella provincia di Maiori. Grossi blocchi si sono staccati dal costone roccioso prospiciente l’arteria al chilometro 35,750, proprio all’ingresso del centro abitato.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Napoli, ex dipendente sottrae soldi dai libretti postali: truffa di 500mila euro

Fortunatamente durante la caduta di massi non transitavano veicoli. Così l’Anas si è messa a lavoro dalle prime ore dell’alba. Grazie al lavoro dei mezzi è stato possibile riaprire la strada a senso alternato regolato da impianto semaforico sulla corsia esterna. Inoltre serviranno lavori d’urgenza per la messa in sicurezza della strade. Infatti le piogge cadute in questa settimana hanno messo a nudo le fragilità delle strade della costiera amalfitana.