Flavio Briatore, sfuriata contro il Governo: cosa ha detto

Flavio Briatore, il famoso imprenditore fa una sfuriata contro il Governo e le decisioni degli ultimi giorni: cosa ha detto.

Flavio Briatore
Flavio Briatore contro il Governo (via social)

Il noto imprenditore Flavio Briatore ha detto la sua sul Green Pass, l’uomo si è mostrato davvero arrabbiato per la scelta del governo di tenere chiuse le discoteche. Con l’approvazione dell’ultimo decreto infatti i locali notturni resteranno chiusi e l’imprenditore non ha mancato di dire la sua attraverso un video pubblicato sul proprio profilo Instagram. “Tutti mi chiedono come mai non ho fatto commenti riguardo chiusura delle discoteche. Mah, non ho fatto commenti perché è una cosa assurda. Si era proposto di aver il Green Pass per chi entrava in discoteca, altrimenti il test molecolare qr code, per cui arrivavi con la tua applicazione, non capisco come mai hanno deciso di chiudere.

LEGGI ANCHE >>> Green Pass, come ottenere il codice per scaricarlo se non arriva la mail

L’imprenditore ha poi continuato parlando delle ripercussioni negative che si avranno in Italia a causa di questo decreto: “Vuol dire che in Italia abbiamo 3mila aziende, 150mila addetti che non avranno lavoro e più tutto quello che le discoteche e i locali generano: fornitori, chi ci vende alcolici, champagne. È una follia perché potevamo avere le discoteche con un controllo di tranquillità, severo, invece diamo ai ragazzi un’altra batosta. Prima gli diciamo di vaccinarsi così possono andare in discoteca e adesso gli diciamo che non possono andare. Dove andranno i ragazzi secondo voi? Andranno dappertutto, sulle spiagge, siamo in estate, nelle case private, dove non ci sarà nessun tipo di controllo, per me è una cosa assurda, si dovevano aprire le discoteche in sicurezza, invece no”.

Flavio Briatore, cosa ha detto

Flavio Briatore
Flavio Briatore (Getty Images)

Flavio Briatore non ha nascosto la sua rabbia e la sua amarezza per la decisione del Governo di tenere abbassate le serrande dei locali notturni. “Allora si decidano il vaccino serve o no, e il Green Pass? Comunque quella delle discoteche è assurda, i ragazzi invece di esser in un posto controllato con protocollo serio andranno in giro per le spiagge, dappertutto, perché non pensate che i ragazzi li mandiamo a dormire alle 10 di sera. Sarà un casino ma non c’è nessuno pratico che possa dire queste cose. È una cosa incredibile”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Alessandro Preziosi, che brutta figura: è davvero imbarazzante

Briatore ha poi concluso il suo discorso senza nascondere la rabbia: Altre 3mila aziende che falliranno.. e poi si parlava di recovery… con un cifra che ho visto di 20milioni, che è il fatturato di due discoteche a Rimini… sono 3mila quindi prenderanno più o meno 500 euro ciascuna, che è una follia. E 150mila ragazzi quest’estate non lavoreranno. Continuiamo così, alé”.