Napoli, arriva il divieto di balneazione sul lungomare

La città di Napoli si appresta ad emettere alcune limitazioni sulla balneazione. I provvedimenti coinvolgeranno il lungomare.

Napoli
Nuovi provvedimenti per il lungomare napoletano (via Screenshot YouTube)

Brutte notizie per chi voleva approfittare in questo weekend del bel tempo per recarsi sul lungomare di Napoli. Nelle prossime ore infatti si attendono nuovi provvedimenti da parte dell’amministrazione. Il sindaco potrebbe infatti emettere un’ordinanza che interdirà la balneazione in alcuni punti.

Leggi anche-> Capri, chi era Emanuele Melillo: il conducente morto nell’incidente

I tratti interessati riguardano la zona tra Largo Nazario Sauro e Marechiaro. Al momento non sono ancora noti con esattezza i motivi, tuttavia dei rilievi dell’ARPAC hanno rilevato delle impurità. A tal proposito l’assessore Francesca Menna ha fatto il punto della situazione.

Napoli, le parole dell’assessore Menna

Napoli
Il lungomare di Napoli (Getty Images)

A tal riguardo si attende nelle prossime ore l’ordinanza che spiegherà come avverranno tali limitazioni. Come detto, l’ARPAC ha effettuato alcune analisi ad inizio settimana. Gli esiti hanno riportato la presenza di inquinanti, frutto forse delle forti precipitazioni delle scorse settimane. Per questo l’assessore assicura che “i funzionari effettueranno altri campionamenti per assicurare il superamento della criticità“.

Leggi anche-> Vaccini, De Luca avverte: “Se necessario rinviamo inizio anno scolastico”;

Nel frattempo i bagnanti dovranno cercare altri lidi dove poter riposarsi. Al momento la situazione in Campania permette di spostarsi liberamente, anche se le temperature non sembrano voler dare tregua al territorio. Nel frattempo i nuovi casi di positività da Covid-19 vengono tenuti sotto controllo. Le vaccinazioni proseguono e si spera di arrivare ad un buon numero per la fine dell’estate. Anche i turisti ricominciano a far capolino nel territorio flegreo, che cerca di rialzarsi dopo un anno e mezzo terribile. In tutto questo il capoluogo campano ospita anche il G-20, con al centro il clima. Un tema molto sensibile alla Regione, che ospita una biodiversità molto ricca ma anche un territorio molto fragile e sensibile. Non è raro infatti che in estate vengano appiccati incendi o che si presentino comportamenti maleducati e scorretti su spiagge e altri luoghi di villeggiatura.