Campania, nuova ordinanza di De Luca: più controlli per chi torna in aereo

La Regione Campania pubblica la nuova ordinanza firmata da Vincenzo De Luca: controlli più serrati per chi torna in aereo dall’estero.

De Luca
Il governatore campano annuncia misure più restrittive (via Screenshot)

La Campania è pronta a rafforzare i controlli per evitare l’ulteriore diffusione della variante Delta. Infatti il presidente Vincenzo De Luca ha firmato una nuova ordinanza che prevede controlli maggiori a tutti i cittadini che torneranno dalle vacanze in aereo. Rafforzate le misure di sicurezza, per cercare di individuare quanto prima i focolai di variante Delta presenti all’interno della regione.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Torre del Greco, famiglia ‘no-vax’ stroncata dal Covid in una settimana

L’ordinanza della Regione comprende tredici pagine in cui vengono elencate tutte le decisioni prese dal governatore. Andiamo quindi a vedere i punti più importanti delle nuove linee guida per evitare un nuovo incremento dei casi di Covid-19.

PER LEGGERE TUTTA L’ORDINANZA -> CLICCA QUI !

Campania, De Luca firma la nuova ordinanza: i punti più importanti

De Luca
Il presidente di Regione durante una Diretta (via Screenshot)

La nuova ordinanza firmata dal governatore Vincenzo De Luca è rivolta a tutti i cittadini campani che tornano dai paesi dell’Unione Europea, ma anche da Andorra, Principato di Monaco, Svizzera, Lichtenstein, Israele, Islanda, Norvegia, Giappone, Stati Uniti e Canada. Infatti per tutti questi turisti campani ci saranno tre obblighi. Andiamo a scoprire quali sono.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Green Pass, prima e seconda dose: per cosa sarà obbligatorio

  • Bisognerà esibire la Certificazione Verde Covid, che appunto attesta l’avvenuta vaccinazione. Inoltre i turisti in questione possono anche attestare di essere guariti dal Covid o di essersi sottoposti al tampone antigenico o molecolare.
  • In mancanza di certificazione, invece, i turisti campani dovranno sottoporsi al test molecolare o antigenico con il tampone, come imposto dalle direttive riportate nell’ordinanza.
  • Infine si dovrà osservare ogni eventuale obbligo in conseguenza all’esito del tampone effettuato.

Questi sono i tre punti principali stabiliti dalla Campania per il rientro in Regione. Inoltre queste sono ore decisive per l’intera penisola, con le regioni chiamate al dialogo con Mario Draghi. Infatti si dovrà trovare un accordo con il Presidente del Consiglio per scegliere i nuovi parametri della zona gialla e l’obbligatorietà del Green Pass per accedere a diverse attività.