Coronavirus Campania, il bollettino Regione di oggi 22 luglio

Il bollettino coronavirus della Regione Campania di oggi 22 luglio. I numeri e i dati aggiornati su contagi, positivi, morti e guariti.

bollettino Campania
Bollettino Campania 22 luglio

Il presidente Vincenzo De Luca torna a farsi sentire dopo l’ultima ordinanza firmata valida in tutta la Regione Campania. Chi dice no alle mascherine e alle vaccinazioni è contro la libertà ed è a favore della scuola a distanza – tuona il governatore – Chi dice no alle mascherine e alle vaccinazioni condanna a morte l’economia e ritarda il tempo per tornare a vivere da persone normali”. Per tornare alla vita di prima è necessario vaccinarsi in massa per raggiungere l’immunità di gregge e non permettere più al virus di circolare. Fino ad allora è fondamentale indossare la mascherina anche all’aperto per prevenire il contagio.

LEGGI ANCHE –> Campania, nuova ordinanza di De Luca: più controlli per chi torna in aereo

Il bollettino Campania di oggi

bollettino Campania
Regione Campania

Coronavirus Campania, il bollettino di oggi: 352 positivi, 8430 tamponi molecolari e 6360 tamponi antigenici, 1 morto (nelle ultime 48 ore, 3 deceduti in precedenza ma registrati ieri).

Report posti letto su base regionale in Campania.
Posti letto di terapia intensiva: 656 disponibili, 12 attualmente occupati.
Posti letto di degenza: 3160 disponibili tra posti letto Covid e offerta privata, 184 attualmente occupati.

LEGGI ANCHE –> Napoli, scoperti i furbetti della Tangenziale: multe a chi pagava il pedaggio


Le ultime dalla Regione

Il presidente della Regione Campania ha aperto l’inaugurazione del Giffoni Film Festival, l’edizione 2021 – ha anticipato nel corso del suo intervento – sarà davvero speciale perché segna la rinascita per questo Festival, un evento e realtà culturale di grande prestigio, sostenuto dalla Regione Campania. De Luca ha affermato che questa è stata anche l’occasione per fare una riflessione insieme a tanti giovani sulle prospettive per il futuro e sui tanti temi che più riguardano questo territorio: dalla questione meridionale, completamente scomparsa dall’agenda delle classi dirigenti del Sud, al lavoro fino al ritorno alla normalità dopo la pandemia.

Siamo anche su Telegram: seguici per tutte le novità!

La Regione Campania – fanno sapere da Palazzo Santa Lucia – ha allestito un piano per inserire nella pubblica amministrazione 200 mila giovani ed è l’unica in Italia che ha preso concretamente iniziativa in questo senso. L’obiettivo è sburocratizzare e rendere più efficaci e concrete le decisioni e le azioni di governo.