Calciomercato Napoli, è ufficiale: si tratta di un ritorno

Calciomercato Napoli, dopo qualche anno torna in maglia azzurra e il club lo ufficializza con un breve messaggio: a lui legati bei ricordi

Calciomercato Napoli
Napoli-Milan (Getty Images)

Continua l’allestimento di staff e rosa del Napoli per la prossima stagione. È di oggi l’annuncio che ci sarà un ritorno certamente gradito perché a lui sono legate le stagioni dell’era di Walter Mazzarri.

La società ha comunicato che per la prossima stagione la squadra Primavera sarà allenata da Nicolò Frustalupi, all’epoca vice tecnico dell’allenatore toscano. Breve il messaggio della società: “Bentornato mister!”.

Nato a Genova nel 1976 ma pistoiese di adozione, proprio la squadra toscana è stata la sua prima esperienza in qualità di primo allenatore. A Napoli si era fatto apprezzare come il principale collaboratore di Mazzarri, fido vice e studioso di tattica per la propria squadra e degli avversari.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Stadio Maradona, inaugurazione ufficiale: c’è la data

Calciomercato Napoli, panchina a Frustalupi: la carriera

Nicolò Frustalupi (screen YouTube)

Con la Pistoiese è stato anche calciatore e nella carriera da centrocampista ha l’esperienza con la maglia del Riccione. Il calcio è una passione e un lavoro di famiglia: è figlio di Mario, scomparso tragicamente a 48 anni in un’incidente stradale, Campione d’Italia con l’Inter nel 1971 e con la Lazio nel 1974 nello storico e primo scudetto dei capitolini.

All’Inter c’è stato anche Nicolò in qualità di vice tecnico quando il club nerazzurro puntò su Mazzarri. Frustalupi ha infatti seguito l’allenatore in tutte le sue esperienze, dalla Pistoiese nel 2002 passando per Livorno fino in Serie A con la Reggina nella storica salvezza ottenuta nonostante gli undici punti di penalità.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Rinnovo Insigne, il Napoli ha deciso: fissato il prezzo per la cessione

Per due anni alla Sampdoria sempre con Mazzarri con una finale di Coppa Italia persa, poi il Napoli e l’Inter e l’esperienza all’estero con il Watford, manco a dirlo, con Mazzarri e la salvezza ottenuta nella stagione 2016-2017. Successivamente il ritorno in Italia al Torino per due anni e ora una nuova esperienza con i giovani.