Torre Annunziata, colpo al mercato della droga: sette arresti

Torre Annunziata, i carabinieri eseguono sette arresti: sono indagati di detenzione e spaccio di droga. Ricostruiti più di 500 episodi

Torre Annunziata
Il palazzo di giustizia di Torre Annunziata (WebSource)

Questa mattina a Torre Annunziata, nel Napoletano, i carabinieri sono intervenuti con un’operazione antidroga che ha portato all’arresto di sette persone. I militati hanno dato esecuzione di un’ordinanza firmata dal Gip del Tribunale su richiesta della locale Procura della Repubblica.

Le indagini svolte dal carabinieri in coordinazione con i magistrati della Procura hanno consentito di scovare oltre cinquecento episodi che sono avvenuti in due mesi di monitoraggio. Un lavoro lungo e certosino dell’Arma che ha portato ad accusare i sette di detenzione e spaccio di varie droghe, di cocaina, crack e marijuana.

Nel periodo in cui gli indagati sono stati monitorati i carabinieri hanno scoperto che l’attività di spaccio non si limitava solo nei confini di Torre Annunciata ma anche in città limitrofe.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Palinuro, quindicenne rischia di annegare: salvata da due cani bagnino

Torre Annunziata, nuovo caso di spaccio

Torre Annunziata
Nuovo blitz dei carabinieri a Torre Annunziata (via Getty Images)

Sono tanti gli episodi legati all’attività delittuosa di droga nell’area vesuviana. Anche in uno degli ultimi grandi blitz a livello nazionale sono rimasti coinvolte persone di Torre Annunziata. All’inizio del mese con l’operazione Gordio della Direzione Distrettuale Antimafia di Palermi che ha portato all’arresto di 85 persone, nella grande retata sono finiti anche Giovanni e Raffaele Visiello dell’omonima famiglia della città oplontina.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Allerta meteo a Napoli: i provvedimenti della Protezione Civile

Il blitz messo in atto quel giorno ha messo in evidenza del grande patto tra la mafia siciliana e la camorra ma ma anche con la ‘ndrangheta e dei floridi rapporti con i Casamonica di Roma per il rifornimento della droga in grandi città come Roma e Milano.