Napoli, Meloni sicura: “Con Maresca puntiamo a vincere”

Giorgia Meloni ha aperto la campagna elettorale per le amministrative. Il candidato a Napoli è Catello Maresca.

Napoli
Giorgia Meloni infiamma le amministrative durante la presentazione del suo libro (Getty Images)

Nel capoluogo campano i partiti cominciano i primi comizi elettorali. Non fa eccezione il centrodestra, che ha candidato l’ex magistrato Catello Maresca. Per questo schieramento l’occasione di tornare a Palazzo San Giacomo è ghiotta, dopo 10 anni di amministrazione De Magistris che hanno scontentato molti cittadini.

Leggi anche-> Torre Annunziata, colpo al mercato della droga: sette arresti

Un aiuto importante proviene anche dalla candidatura di Antonio Bassolino, che ha come obiettivo quello di togliere voti al centrosinistra. La sfida importante è con l’ex rettore Manfredi, sostenuto dal PD e dal Movimento Cinque Stelle. Per questo Giorgia Meloni si è recata a Bagnoli per convincere i cittadini partenopei.

Napoli, le parole di Giorgia Meloni

Napoli
Il magistrato Catello Maresca è pronto a scendere in politica (Foto profilo Facebook Catello Maresca)

La leader di Fratelli D’Italia ha parlato a margine della presentazione del suo libro. Presente anche il candidato sindaco del centrodestra: “Inizio con un saluto a Catello Maresca, candidato alle prossime amministrative a Napoli. Una battaglia che per noi è aperta, non siamo qui per partecipare bensì per vincere“.

Leggi anche-> Capo Miseno, cacciate dalla spiaggia perché lesbiche: la denuncia

La nota esponente ha poi fatto un ulteriore ringraziamento, per poi spiegare le ragioni della scelta del candidato. “Ringrazio anche Sergio Rastrelli, figura chiave e altro professionista esemplare. A Napoli non ci sono mai stati dubbi, la scelta è stata fatta da tutto il centrodestra in modo compatto. Maresca porta avanti il valore di una parola aggiunta al nostro partito che per la città pensa alla sicurezza, da quella finanziaria per il Comune a quella delle strade e degli edifici, questi nomi aggiungono uno straordinario valore“. L’ex magistrato è noto per aver smantellato in modo decisivo il clan dei casalesi. Dopo un lungo corteggiamento, ha deciso alla fine di candidarsi per le elezioni amministrative nelle file del centrodestra. Il suo nome potrebbe essere il primo ad essere eletto in questo schieramento da quando, nel 1993, è stato possibile eleggere il primo cittadino da parte dell’elettorato.