Unicredit, grosso rischio per tutti i clienti: ore di apprensione

I clienti di Unicredit sono in apprensione. Una nuova minaccia potrebbe mettere a rischio la loro sicurezza in modo molto serio.

Unicredit
I clienti Unicredit corrono grossi rischi (Getty Images)

Per i clienti Unicredit si staglia un nuovo pericolo. In queste ore sta girando un’email, con lo scopo di violare la sicurezza degli utenti. Il messaggio di posta elettronica avvisa che qualche operazione non è andata a buon fine e che tocca quindi inserire le proprie credenziali al fine di sbloccare le stesse.

Leggi anche-> Spotify Premium gratis: il modo facile e legale per ottenerlo

Il token è a rischio disattivazione“: questo ha messo in allarme molti correntisti, che pensavano che il proprio conto venisse bloccato. In realtà la banca non invia mai questo tipo di messaggi, essendo opera di truffatori che puntano ad entrare nel conto corrente e svuotarlo delle somme ivi depositate.

Unicredit, pericolo truffa informatica per i clienti

Unicredit
I clienti devono controllare con cura la propria posta elettronica ( Getty Images)

Il messaggio è strutturato in modo da assumere la parvenza di un’email proveniente dall’istituto bancario. Sono due i punti che potrebbero trarre in inganno i clienti. Il primo avvisa della possibile sospensione del conto corrente. Il secondo invece richiede di effettuare due operazioni in modo da non avere problemi. Altre presunte restrizioni riguarderebbero l’impossibilità di trasferire i propri fondi e di utilizzare l’Home Banking. Per questo i truffatori chiederebbero alcuni dati di conferma al fine di compiere le dovute operazioni.

Leggi anche-> YouTube, ora è possibile farlo: utenti entusiasti

In questo caso bisogna chiudere l’email e cancellarla. Si tratta infatti di un caso di phishing, termine che si traduce con il far abboccare i pesci, ovvero i potenziali truffati. Utilizzando indirizzi e loghi molto simili alle aziende, si invita il cliente a fornire dati personali come password ed username. Una volta raccolte queste informazioni, i malintenzionati entrano nei conti correnti e prelevano tutto il denaro depositato. Di conseguenza bisogna prestare molta attenzione e, se si nutrono dubbi, rivolgersi solo ai numeri e ai contatti indicati dai siti ufficiali. Nel dubbio è sempre bene eliminare l’email sospetta.